Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Rossanese, tutto pronto per la prima di campionato. Incasso in beneficenza

Rossanese, tutto pronto per la prima di campionato. Incasso in beneficenza

 Si è tenuta ieri pomeriggio la prima seduta di rifinitura della stagione dell’Asd Rossanese in vista della gara di esordio in campionato in programma per domani (sabato, 17 settembre) allo Stadio “Stefano Rizzo” contro il Krosia allenato da Carmine Mingrone. Tanti i dubbi per mister Triolo sulla formazione titolare che dovrà scendere in campo contro i bianco-blu traentini, anche se il tecnico bizantino, per via di squalifiche ed infortuni dovrà fare di necessità virtù per scegliere la sua top-undici. Senza dubbio i rossoblu hanno seguito una preparazione impeccabile e questo lascia ben sperare sia per la gara di domani che per l’inizio di campionato.

Intanto, la dirigenza dell’Asd Rossanese, fa sapere che il ricavato dell’ingresso, stabilito per volontà della politica societaria ad una quota di contributo volontario, sarà devoluto per le esigenze di una famiglia del territorio che sta affrontando diverse difficoltà per curare un proprio congiunto vittima di un incidente stradale. «È un gesto di solidarietà – dice il Segretario Domenico Napolitano – al quale crediamo sapranno aderire i tofosi rossanesi che non faranno mancare il loro supporto. Saper dimostrare vicinanza e solidarietà a chi ha bisogno è uno dei valori imprescindibili dello sport in cui crediamo fortemente».

 Il Ds, Enzo Rago, nel frattempo ha ufficializzato anche la rosa dei calciatori che vestiranno la maglia della Asd Rossanese nella stagione 2016-2017. Portieri: Gennaro Luzzi, Giuseppe Scarlato (1997); Difensori: Fabio Sestito, Gaetano Attadia (1997), Francesco Villella, Alex Franco (1998), Marco Dima, Raffaele De Roberto (1997); Centrocampisti: Antony Aloe, Jenny Conte, Giovanni De Santis, Giuseppe Gallina, Souhail Dine (1999); Attaccanti: Francesco Federico, Giovanni De Giacomo, Giuseppe Forte, Mirko De Masi, Luigi Campana (1996). Allenatore: Paolo Triolo.

Lo staff tecnico continua a rimanese attivo sul mercato per individuare calciatori che possano fare a caso dei progetti societari. «Qualche ritardo nel completamento della rosa – precisa il Ds Rago – è dovuto al fatto che la società, essendo stata ripescata nel campionato di Prima Categoria, ha dovuto affrontare una riprogrammazione stagionale. Ma siamo molto fiduciosi che questo gap sarà colmato a breve migliorando una rosa di per sé competitiva».