Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Vibonese-Allegretti, il chiarimento: ‘E’ addio, ma non c’è stata nessuna lite’

Vibonese-Allegretti, il chiarimento: ‘E’ addio, ma non c’è stata nessuna lite’

In merito agli articoli pubblicati ieri sulla testata online Zoom24.it e quest’oggi sull’edizione cartacea della Gazzetta del Sud, la Vibonese intende smentire nella maniera più categorica quanto riportato dal giornalista Mimmo Famularo.

Non vi è stata alcuna “lite” fra il calciatore Diego Allegretti e il tecnico Massimo Costantino. Allo stesso tempo non vi è stata alcuna divergenza di vedute, dal punto di vista tattico, fra l’attaccante e l’allenatore. Dispiace dover constatare che nel momento in cui ci si affaccia ad un campionato di terza serie nazionale, emozionante, gratificante, ma anche gravoso e dispendioso, si cerchi inutilmente di minare la serenità del gruppo e della società attraverso la diffusione di notizie false e inverosimili.

La Vibonese rispetta ed ha sempre rispettato la libertà di stampa, di opinione e di critica, ma non può accettare che si veicolino notizie prive di fondamento.

La Vibonese non ha alcun motivo di dolersi o di lagnarsi delle testate Zoom24.it e Gazzetta del Sud, che ringrazia per lo spazio e l’attenzione e di cui ne riconosce la professionalità e la correttezza, ma allo stesso tempo il club ne approfitta per invitare il giornalista Mimmo Famularo (ed al contempo tutti gli altri operatori dell’informazione) a seguire maggiormente da vicino la squadra rossoblù (gli allenamenti sono sempre aperti al pubblico) ed a verificare le notizie attraverso i canali ufficiali del club.

Sempre in merito a quanto scritto dalle testate sopra riportate, si registra in tal senso anche l’intervento dello stesso calciatore Diego Allegretti: «Smentisco nella maniera più categorica quanto riportato sugli organi di stampa in oggetto. Non ho mai “litigato” con il tecnico e con lo stesso non ci sono mai state divergenze di natura tattica. Anzi, da parte di Massimo Costantino ho trovato enorme comprensione e disponibilità, nonostante lo stesso fosse a conoscenza di problematiche mie personali e di una situazione poco serena e tranquilla che mi riguarda. Con il tecnico vi è stato un confronto cordiale, sereno e chiaro in ogni suo aspetto. Se alla fine con la Vibonese non è stato trovato un punto di incontro è solo a causa di esigenze mie personali, che mi spingono ad avvicinarmi verso casa».

Quindi Diego Allegretti ha inteso rivolgere un saluto alla società, alla gente di Vibo ed alla tifoseria rossoblù: «Cara Vibonese, siamo stati insieme due anni e mezzo, ma sono stati due anni insieme fantastici. Sicuramente con tante difficoltà, ma le gioie, come il ritorno nei professionisti, hanno superato ogni dolore. Sicuramente siamo cresciuti insieme, sotto ogni punto di vista! Purtroppo ho dovuto fare una scelta e ho scelto di avvicinarmi a casa, ma spero che un giorno ci si possa incontrare nuovamente. Scrivo queste poche righe per ringraziare veramente con il cuore la società, lo staff, i miei compagni, vecchi e nuovi. Un ringraziamento particolare va anche alla città e soprattutto alla tifoseria che mi ha sempre dimostrato affetto e vicinanza in ogni situazione. Vi voglio bene! Un abbraccio».