Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Automobilismo – Claudio Gullo da spettacolo tra i prototipi a Magione.

Automobilismo – Claudio Gullo da spettacolo tra i prototipi a Magione.

Si e’ disputata questo fine settimana appena trascorso la prima prova del nuovo Campionato Prototipi da Pista, ovvero la SuperProto Cup, serie Nazionale destinata alle vettura da competizione soprannominate barchette, la kermesse sportiva si e’ svolta sul tracciato Umbro di Magione, al via i migliori driver della specialita, alla guida di vetture sport prototipo quali osella, lucchini, ligier, norma e promec, alla manifestazione era iscritto anche il Lametino Claudio Gullo al volante di un’osella Pa21s motorizzata Honda 2000 cn2, il PluriCampione della Piana di Lamezia era al debutto assoluto tra i prototipi da pista,tra l’altro alla guida di un’auto sviluppata per le salite, nonostante ciò, dopo un deludente sabato che lo hanno visto qualificarsi in penultima posizione assoluta, il Driver ufficiale della Distilleria Caffo 1915 ha letteralmente entusiasmato in gara con una  rimonta da paura in gara uno che lo ha visto dopo poche curve gia’ nelle primissime posizioni, fino ad issarsi in seconda posizione assoluta, alla fine di Gara 1 sarà 3° assoluto con un’auto concepita per le salite, un debutto al top che ha destato molto interesse nel paddock, Gullo anche nella seconda Gara ha ottenuto un’altro podio Assoluto in 3°posizione Assoluta, questi 2 podi hanno portato il Lametino al terzo posto del Campionato SuperProto Cup, ma soprattutto hanno dimostrato la Classe e la bravura del driver di Lamezia, che nonostante nessuna esperienza e’ riuscito a battagliare ad oltre 215kmh contro avversari che corrono da anni in pista mettendoli in difficolta’.

“Ho disputato una grandissima gara 1, ho fatto quello che non mi aspettavo prima della Partenza, sono partito forte e concentrato verso l’obbiettivo, centrandolo in pieno,  ringrazio per questo grande risultato Pippo Caffo insieme a suo figlio Nuccio, mio papa’ per la gestione della Vettura in gara insieme ad Emilio Strangis mio amico ed all’architetto Domenico Parrotta direttore sportivo del mio Team, ringrazio anche Paco 74 corse di Pasquale Nole’ per aver assettato al meglio la mia auto, come inizio….penso sia stato davvero un grande risultato “