Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Pianeta Sport vince il Campionato Regionale Assoluto invernale 2017 di nuoto agonistico.

Pianeta Sport vince il Campionato Regionale Assoluto invernale 2017 di nuoto agonistico.

Pianeta Sport vince il Campionato Regionale Assoluto invernale 2017 di nuoto agonistico.  Disputato tra Cosenza e Reggio Calabria nel corso di tre giornate di serrato e divertente agonismo, la piscina dell’Hotel Apan ha ospitato nello scorso week end le ultime sessioni di gare decretando, a ritmo di primati personali, il primo posto dei giovani nuotatori di Reggio Calabria tra le 13 squadre del nostro panorama natatorio. L’intera regione rappresentata con numeri che testimoniano l’ottimo livello partecipativo:161 atleti di cui 71 ragazze, hanno realizzato 600 prestazioni cronometriche tra tutte le 18 gare previste dai regolamenti e dato vita a 44 staffette in un colpo d’occhio di grande pubblico nella ospitale piscina dell’Hotel Apan. Alle spalle della squadra reggina, sale sul podio Cosenza Nuoto – storica e blasonata rivale della società dello stretto -,   seguita al terzo posto da Il Gabbiano Paola – squadra dalla tradizione natatoria di alto livello-, a pari merito con la sorprendente Blue Team Nuoto di Villa san Giovanni che ha messo in mostra il lodevole lavoro fin qui svolto da Gianni e Alfredo Laganà.  Alle porte del nuovo anno, il mese di dicembre segna un dato tecnico importante per Pianeta Sport, in attesa dei prossimi appuntamenti di Coppa F.I.N. Calabria e Coppa Caduti di Brema delle prossime settimane. “Ma già dal prossimo 16 dicembre torneremo in vasca nel Trofeo Regionale a Squadre categoria Esordienti – dichiara il tecnico della società reggina Diego Santoro-, per cui sarà necessario dare continuità al lavoro nel rispetto della corretta programmazione senza distrazione. Siamo in un periodo di “carico” e quindi molto soddisfatti per avere vinto il campionato regionale assoluto, sintomo di un ambiente unito ove passione, impegno e disciplina spingono le giovani leve delle piscine Apan di Reggio Calabria a mettere in mostra sempre il meglio delle loro capacità. Tutti i ragazzi hanno messo in risalto prestazioni di alto livello ma soprattutto il “gruppo dei fondisti in acque libere” sta mantenendo la tabella di crescita programmata, valorizzando anche in piscina gli sforzi fin qui compiuti e dopo alla conquista del settimo posto nella classifica nazionale di specialità”.           

“Grande è la soddisfazione nel vedere affermato il risultato del gruppo – conclude il Presidente Antonio Nuceraperché ribadisce la centralità del progetto che Pianeta Sport sta sviluppando da sei anni e che ad ogni stagione trova tante conferme e nuove prospettive agonistiche. La società esalta i meriti degli atleti garantendo la serenità dell’ambiente, l’abnegazione di tutta la dirigenza, la capacità logistica ed organizzativa in uno allo stile di vita sobrio ed attento ai valori dello spirito olimpico impartiti dallo staff tecnico”.

La tre giorni calabrese ha visto comunque tante prestazioni di ottimo livello, a dimostrazione innegabile del fatto che il movimento natatorio giovanile della Calabria è molto cresciuto negli ultimi anni. In questo contesto di evoluzione tecnica – ove anche in ambito nazionale il nuoto italiano sostiene ritmi frenetici sulla spinta dei “millennials” –, si registrano prestazioni di interessante valore cronometrico ma soprattutto, oltre i meritati successi agonistici, si raccontano a suon di fatiche storie di ordinaria amicizia.  In primissimo piano i 3 pass individuali ai prossimi Campionati Italiani Giovanili di Riccione per COSTARELLA Angelonei 100 SL con il tempo di 52”98, nei 200 SL in 1’55” e nei 100 DF con 58”08,   le attese conferme nelle gare lunghe con CUTRUPI Valeria 9’.10,83 primatista negli 800 sl  seguita sul podio da NOCERA Marina,CATIZZONE Elettra BUSONERO Sofia  per un soffio fuori dalle prime tre ed a fine giornata plauso dagli spalti per la staffetta 4×100  mista con SCAVUZZO Daniele, CASCONE Giuseppe, COSTARELLA Angelo e LO GIUDICE Fortunato  che ha così prenotato un altro posto in corsia  ai Campionati Italiani. In bella evidenza gli specialisti del fondo reggino DEMECA Alessio e FORTUGNO Danilo che si fanno largo nelle serie dei faticosi 1500 sl con tempi molto confortanti per l’iniziale periodo di carico. I risultati tecnici della manifestazione premiano il livello generale del movimento ed in particolare l’integrazione dei giovanissimi nuotatori di Pianeta Sport nel gruppo dei veterani: ARENA Mattia, COSTARELLA Domenico e ROMEO Simone, tutti nati nel 2004, nuotano i 100 SL in un minuto e spicci, ORBITELLO Matteo Filippo punta a diventare più di una promessa nei 100 rana che già nuota in 1’18” e LAGANA’ Claudia, una delle più giovani atlete partecipanti ai campionati assoluti, nuota i 200 e 400 sl con ottimi tempi e grande facilità  ma soprattutto con impegno e determinazione. A chiusura della manifestazione e dopo il saluto del Vice Presidente del Comitato Regionale Pietro Alampi, il saldo di giornata declina innumerevoli medaglie e tanti riscontri cronometrici molto interessanti che mettono ancora un volta Pianeta Sport sulla ribalta del nuoto calabrese  grazie anche agli ottimi risultati di ARACO Giada Pia Isabella, ARTUSO Cristian, BOVA Martina,COLICA Gaetano, CORTESE Elena, COSTANTINO Carlo Maria, DELFINO Aurora Paolo, DI PIETRO Federico, FALIERO Mattia, GARUFI Alessia, IDONE Manuela, LARIZZA Sara, LO GIUDICE Matteo, LOPES Giulia,MALAVENDA Davide, MONTALTO Luca,  QUATTRONE Angela, RIPEPI Giuseppe Rocco, SAPONE Paolo Pio, TOSCANO Marika e  TRIPODI Bruno, tutti attesi alle gare nella Coppa Caduti di Brema del prossimo 23 dicembre.