Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Scherma Reggio Asd: le spade reggine guadagnano l’accesso alle finali

Scherma Reggio Asd: le spade reggine guadagnano l’accesso alle finali

La nuova stagione agonistica degli atleti della società reggina di Via al Foro Boario comincia da dove era terminata, con l’accesso di tre schermidori reggini alla Prova Nazionale Assoluti di Spada, che si terrà in quel di Erba nelle date del prossimo 7/8 ottobre.

Domenica 24 settembre, in occasione della Prima Prova Regionale presso il Pala Bilò di Rogliano, valida per la qualificazione Nazionale, gli atleti di Scherma Reggio accompagnati dai Maestri Salvatore Colica e Carlo Serpieri e dall’istruttrice Jessica Borrello hanno ottenuto brillanti risultati con la conquista di due podi sia nella prova maschile che femminile, con Michele Scappatura che ha occupato il terzo gradino del podio  dopo una perfetta condotta di gara ha interrotto  il suo cammino alle semifinali per un sopraggiunto infortunio, e sempre con il terzo posto della giovanissima Ananya Vermiglio al termine di una tiratissima semifinale, segnaliamo anche il 5° posto dell’esordiente Giada Costantino alla sua prima gara nella categoria assoluti.

Conquista l’accesso alla prova nazionale anche Federico Retez, dopo un ottimo girone di qualificazione, supera agevolmente con un assalto perfetto la diretta nella sfida stracittadina l’uscente campione regionale, si arresta ai quarti contro il vincitore del torneo Gaetano Bilotta della società di Rogliano.

Gli spadisti reggini che hanno staccato il biglietto per la Prova Nazionale si cimenteranno con i migliori atleti del panorama schermistico nazionale, confermando anche in quest’ occasione la crescita dei giovani atleti garantita dalla perseveranza, dalla professionalità e dal lavoro di tutte le componenti dello staff,  alla ricerca continua di stimoli per affrontare le sfide agonistiche nel migliore dei modi,  ma anche indirizzata alla crescita e maturazione degli iscritti non solo dal punto di vista schermistico in un ambiente sereno, competente e attento alle esigenze dei ragazzi.