Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Winter Season – concluso il primo appuntamento stagionale di Asi Calabria Nuoto

Winter Season – concluso il primo appuntamento stagionale di Asi Calabria Nuoto

300 persone in un’unica giornata… in unica manifestazione, per uno spettacolo di sport davvero emozionante.

Si è concluso il primo appuntamento con la Winter season di ASI Calabria nuoto.

Sul podio, al primo posto, PIANETA SPORT con 1779 punti, seconda la THRYLOS NUOTO con 1323 punti e terzo lo SPORTING CLUB ARDORE con 1072 punti. Al quarto posto OLIMPO BLU con 1016 punti, al quinto la BOVESIA con 430 punti, sesta ATLANTIDE SPORT CENTER con 314 punti, settima la ANDREA MARIA NUOTO con 277 punti, ottava la FONDAZIONE MARINO (Melito) con 190 punti, nona  SWIM GYM KAULON con 187 punti e a seguire la AKHEILOS NUOTO con 61 punti.

Consegnato alla prima classificata il Trofeo Bartolo Furfaro, alla presenza del figlio Rocco.

Una vera e propria festa che ha visto bambini, atleti, famiglie e società riunirsi presso la piscina Apan di Reggio Calabria per una giornata all’insegna dello sport.

Si riconfermano, dunque, le principali società calabresi, seguite a stretto giro di boa dalle new entry che fanno ben sperare per il futuro del nuoto calabrese ed italiano.

Una macchina organizzativa perfetta ma molto impegnativa che ha visto al lavoro tutto lo staff del settore nuoto, coordinato da Giuseppe Gangemi.

Ed è proprio a loro, a coloro che hanno collaborato per la riuscita della manifestazione che Gangemi rivolge il suo pensiero a margine di una giornata impegnativa ma soddisfacente da tutti i punti di vista.

Una particolare nota di merito per il segretario dell’Asi Calabria Nuoto, Emon Ferruggiara, che negli ultimi mesi si è prodigato in maniera importante per ottimizzare il programma di gestione gare con il programma tesseramenti, e senza il quale la collaborazione con nuotosprint.it non sarebbe stata possibile. Una bella e importante innovazione, quest’ultima, che ha permesso a genitori e appassionati di conoscere tutti i dettagli su punteggi e posizioni in tempo reale, solo inserendo i nomi dei gareggianti sul portale. Fondamentale anche il programma sviluppato da Andrea Guarna, del centro elaborazione dati Asi Calabria nuoto, che ha permesso negli ultimi otto anni la perfetta gestione delle manifestazioni, prima dell’avvento di nuotosprint.

E poi Gaetano Colica e  Davide Papandrea, addetti ai concorrenti; Marco Papandrea, giudice arbitro della manifestazione; Miriam Giannetto, starter e giudice di nuotata; addetti alle premiazioni Francesco Gullì e Matilde Gullì

“Il nostro intento – spiega Gangemi – era quello di dar vita ad una bella giornata di sport, seppur col minimo disagio per i partecipanti e le loro famiglie. La difficoltà nel nuoto è quella di ottimizzare i tempi per permettere lo svolgimento delle gare in un’unica giornata, contenendo i costi che, per una 2 giorni, sarebbero stati imponenti per società e famiglie, il tutto nel rispetto di un’esigenza fondamentale, non distruggere il magnifico spettacolo che il nuoto offre, dando a tutti la possibilità di comprendere ciò che avviene  sul piano vasca. Al termine di ogni gara sono, inoltre, state inserite le premiazioni. L’ottima riuscita della manifestazione è dovuta anche alla perfetta sinergia tra il settore nuoto e i comitati regionale (del presidente Giuseppe Melissi), provinciale (del presidente Fabio Gatto) e la Vicepresidenza nazionale di Tino Scopelliti, sinergia vincente che ci sta aiutando a raggiungere alti livelli”.

La manifestazione dell’Asi si è avvalsa, per ciò che riguarda il rilevamento tempi, dalla Federazione italiana cronometristi, sezione di Reggio Calabria, presieduta da Nadia Zumbo.

Ad immortalare i momenti più significativi della manifestazione Antonello Diano i cui scatti sono pubblicati sulla pagina Fb di Asi.