Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Gruppo Sportivo dei Vigili del Fuoco RC, diversi i titoli conquistati

Gruppo Sportivo dei Vigili del Fuoco RC, diversi i titoli conquistati

Si chiude con successo la stagione agonistica per gli atleti del Gruppo Sportivo dei Vigili del Fuoco di Reggio Calabria. Negli ultimi due appuntamenti dell’anno i giovani atleti reggini conquistano 3 ori, 1 bronzo e svariati ottimi piazzamenti. Nella gara valevole per la Coppa Italia di lotta greco romana, svoltasi a Rovereto (TN) giorno 4 novembre, nella classe under 18 categoria fino a kg. 46, medaglia d’oro e gradino più alto del podio per Carlo Martino. Giorno 12 novembre, nello splendido scenario del PalaPellicone di Ostia Lido (Roma), si è svolto il Gran Premio Giovanissimi di lotta greco romana e lotta femminile, una vera e propria festa dello sport con la presenza di 325 atleti ed atlete, in rappresentanza di 40 società provenienti da tutta Italia. Per la specialità della greco romana, nella classe Ragazzi (2005 – 2006) 5° posto per Danilo Genio nella categoria fino a 34 kg. e buona prestazione di Salvatore Crocè nella categoria fino a 38 kg. Nella classe Esordienti A (2003 – 2004), grande soddisfazione per la medaglia d’oro di Andrea Martino e la medaglia di bronzo di Marco Tripodi nella categoria fino a 33 kg., buon 5° posto per Alfonso Lesci nella categoria fino a 48 kg. e Claudio Cutrupi fino a 36 kg., oltre ai buoni piazzamenti di Giuseppe Misurata nella categoria fino a 48 kg. e Giuseppe Romeo fino a 65 kg. Nella classe Esordienti B (2001 – 2002) medaglia d’oro per Davide Maragucci nella categoria fino a 59 kg., che ha avuto la meglio sui catanesi Caniglia e Barresi e sul faentino Buzzi, per poi chiudere in bellezza la finale sconfiggendo per atterramento il barese Tamburrino. Buon quinto posto per Daniele Periti nella categoria fino a 73 kg. Eccellente il piazzamento nella classifica generale a squadre, che grazie ai punti ottenuti da tutti gli atleti hanno visto il Gruppo Sportivo dei Vigili del Fuoco di Reggio Calabria piazzarsi al 7° posto.

Questi risultati sono la conferma dell’ottimo lavoro svolto dai tecnici Ignazio Romanò e Fabio Spanò, che sotto l’attenta e sapiente guida del maestro Mimmo Spanò, lavorano ogni giorno alacremente per portare questi giovani atleti a raggiungere traguardi sempre più ambiziosi.