Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Eccellenza – Gallico Catona, torna il sereno: ecco il nuovo progetto, parla Violante

Calcio, Eccellenza – Gallico Catona, torna il sereno: ecco il nuovo progetto, parla Violante

di Giuseppe Calabrò – In meno di sette giorni, si è lavorato “sotto traccia” e senza clamore, il Gallico Catona si iscrive al

campionato, ufficializza il ritorno del tecnico romano Gianni De Leo e annuncia gli arrivi dei centrocampisti

d’oltre stretto Mautone e Messina. Mentre il difensore Peppe Calarco si è accasato in promozione con

l’ ambizioso Bocale.

Risolte positivamente tutte le “vertenze” si può guardare all’immediato futuro con meno apprensione e

preoccupazione. E non è stato per niente facile come assicura il “ patron ” Nello Violante.

Dice Violante : “Ringrazio pubblicamente il “ gruppo storico” , abbiamo avuto tante soddisfazioni, però è

giunto il momento di cambiare, nuovi stimoli, nuova linfa, gli ultimi due anni sono stati tormentati e

tribolati, continua il massimo dirigente del Gallico Catona, sono state delle scelte difficili ma andavano

fatte, anche sofferte per i rapporti umani instaurati con i giocatori in questi anni”.

La scelta di De Leo. 2 , il ritorno. “E’ stata ponderata – sostiene Violante – insieme agli altri dirigenti, il tecnico

Gianni De Leo è voglioso di dimostrare il suo valore e la sue serietà, crediamo in lui, saranno i risultati poi

a sentenziare la bontà delle decisioni effettuate, De Leo ha “sposato” la nostra causa”.

Salvezza tranquilla e valorizzazione dei nostri giovani il progetto

di un Gallico Catona ormai “aduso” al campionato di Eccellenza, sin qui il presidente Violante.

A posto con l’iscrizione, scelto il tecnico, adesso si provvederà a completare e rinforzare l’organico.

Gianni De Leo è molto motivato, ritorna in Calabria dopo due anni, è in cerca di rivincite. Loquace ,

tatticamente predilige, il 4-3-3, conosce l’ambiente, ci sono tutte le condizioni per far bene.

Con De Leo, sino al momento, sono arrivati i centrocampisti Mautone e Messina, gente di categoria di cui

si dice un gran bene.

E’ un Gallico Catona che nella stagione 2017 /2018 cambierà pelle, modulo tattico e mentalità.

Si chiude con un “ gruppo storico” che ha fatto bene negli ultimi cinque anni, che aveva esaurito tutte

le proprie risorse di energie e di stimoli. Andranno via anche Demetrio Libri e Marco Cormaci, non ci

saranno neanche l’uruguagio Bueno e l’argentino Lionel.

In forse il centrocampista Leo Gatto, mentre potrebbe essere dei ranghi lo “storico” Peppe Marcianò.

Andrea Penna è un “rebus”, il “sette polmoni” ha dato tutto in questi anni, è l’autentica bandiera gallicese.

Potrebbe tornare utile il “jolly” Totò Cormaci, in gran spolvero gli “under” Giacomo Tripodi , Carlo,

Scarcella.

Si farà di tutto per trattenere l’esperto portiere Parisi, si è in trattative con Caputo, ex Locri. Il ruolo di

portiere l’anno scorso è stato una delle cause di una stagione tribolata.

La società è sulle orme del difensore Filisted, dell’esterno Roccella, Classe 1999, dell’attaccante Dima.