Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio – La Vibonese punta alla riammissione. Presentato ricorso al Collegio di Garanzia dello Sport del Coni

Calcio – La Vibonese punta alla riammissione. Presentato ricorso al Collegio di Garanzia dello Sport del Coni

Lo avevano anticipato sia il presidente Caffo e ultimamente anche il DG Beccaria. La Vibonese ha ufficialmente presentato ricorso al Collegio di Garanzia dello Sport del Coni e punta alla riammissione in serie C, dopo le note vicende che hanno registrato, secondo la società calabrese, alcune anomalie in riferimento alla mancata presentazione di qualche società della fideiussione entro i termini stabiliti. Questo il comunicato apparso sul sito del Coni:

“Il Collegio di Garanzia dello Sport ha ricevuto i ricorsi, presentati, rispettivamente, dalla società U.S. Vibonese Calcio S.r.l. e dalla società S.S. Racing Club Roma s.r.l. contro la Lega Italiana Calcio Professionistico (Lega Pro), con notifica effettuata anche nei confronti della Federazione Italiana Giuoco Calcio (F.I.G.C.), aventi ad oggetto l’impugnazione della comunicazione di diniego all’accesso agli atti da parte della Lega Pro, ricevuta, dalla prima ricorrente (Vibonese), in data 7 luglio 2017 (prot. n.4831/2017), e, dalla seconda ricorrente, in data 13 giugno 2017 (prot. n. 4193/2017).

Le società ricorrenti chiedono al Collegio di Garanzia di annullare il provvedimento di diniego emesso dalla Lega Pro e, per l’effetto, di consentire l’accesso agli atti come da istanza del 6 luglio u.s. (nel caso della Vibonese) e del 12 giugno u.s. (nel caso della S.S. Racing Club Roma), inoltrate dalle medesime ricorrenti ai competenti organi, per tutti i motivi esposti nei ricorsi in oggetto.

Tali ricorsi si aggiungono a quello già presentato dal Forlì, rispetto al quale sono, sostanzialmente identici”.