Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 serie C1 – Tra conferme e partenze prende forma il nuovo Cataforio

Calcio a 5 serie C1 – Tra conferme e partenze prende forma il nuovo Cataforio

In attesa di poter presentare i documenti relativi alla domanda di ripescaggio in Serie B, la dirigenza lavora alacremente per definire la rosa della prima squadra.

Entro martedì la società chiuderà gli incontri con gli atleti già programmati, in modo da delineare il roster ed intervenire sul mercato per colmare le pedine ancora mancanti allo scacchiere del nuovo Cataforio targato Praticò-Quattrone.

Dopo aver ricevuto la dichiarazione di fedeltà ai colori bianco/neri da Durante, Cilione e riconfermato il gruppo ex under 21 (considerati incedibile dalla società), non si è trovato l’accordo con Jener per la prossima stagione. A questo ragazzo straordinario vanno i migliori auguri da parte di tutto il Cataforio per una carriera piena di successi. Entro martedì (20 giu) saranno definite le altre quattro posizioni dei giocatori rimanenti, escluso Pellicanò che ancora sta recuperando dall’infortunio e Marcianò già inserito nella lista di svincolo.

Discorso diverso per gli atleti che rientrano dal fine prestito. Rimane in forte dubbio la posizione di Gianluca Scopelliti, reduce dall’avventura di Augusta e Cefalù. Di comune accordo, la dirigenza aspetterà la metà della prossima settimana per capire se il giocatore accetterà la proposta avanzata dai dirigenti. Si cercherà di trattenere il portiere Antonio Paviglianiti, alle prese con problemi personali che lo potrebbero portare lontano da Reggio Calabria. Per quel che riguarda Fabrizio Oliva, la società sentito il ragazzo e valutate le problematiche lavorative, ha deciso di accontentare l’atleta inserendolo nella prossima lista di svincolo in modo da permettergli di continuare a divertirsi in campionati minori. Si è in attesa di definire il passaggio (prestito) di Paolo Parisi (cl. 97) in una società del nord Italia dove l’atleta studia.

Sul fronte direttore sportivo, già c’è stato un contatto con persone esterne alla società con esperienza nel futsal, specialmente in quello reggino. L’obiettivo prefissato è quello di chiudere entro il mese di giugno al fine di permettere al dirigente che entrerà a far parte del Cataforio di poter programmare la stagione secondo le proprie previsioni.

In attesa delle nuove disposizioni della Divisione Calcio a 5 riferite ai campionati giovanili, la società, dopo aver trovato l’accordo con parecchi giovani 98/99/00/01, ritiene di essere pronta ad affrontare sia l’eventuale campionato Under 19 sia Under 21, non trascurando la necessità di istituire l’Under 17 che eventualmente parteciperà al campionato regionale Juniores.

L’obiettivo che il Vice presidente Zema, assieme allo staff tecnico, si è prefissato è di definire i lavori entro sabato prossimo, con la speranza di concludere anche l’ingaggio di due/tre atleti (mercato estero) che andrebbero a riempire i posti vacanti della prima squadra.

Fonte: calabriafutsal.it