Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Benemerenze 2017 – Premiato Piero Nisticò. Un premio alla passione ed alla fedeltà

Benemerenze 2017 – Premiato Piero Nisticò. Un premio alla passione ed alla fedeltà

Esperto conoscitore delle leggi che regolano il mondo dello sport ed in particolare del futsal Pierò Nisticò, è un punto di riferimento per molteplici società non solo calabresi che spesso si sono avvalse della sua consulenza. Queste sue qualità unite alla dedizione per il calcio a 5 gli sono valse l’attestato di Benemerenza da parte della L.N.D. La cerimonia di premiazione si è svolta all’Hilton Airport di Roma. Di seguito uno stralcio di pubblicato: Un premio alla passione, ma anche alla fedeltà ed al senso di appartenenza. E’ questa la sintesi della tradizionale cerimonia delle Benemerenze della Lega Nazionale Dilettanti. Società di grande tradizione e dirigenti di lungo corso sono stati insigniti del prestigioso riconoscimento in una gremita sala dell’Hilton Rome Airport di Fiumicino, abituale teatro dell’appuntamento. Alla cerimonia, dedicata a chi ha tagliato gli importanti traguardi nella stagione 2016/ 2017, hanno preso parte il presidente della LND Cosimo Sibilia ed il presidente FIGC Carlo Tavecchio, insieme al presidente del Settore Giovanile e Scolastico Vito Tisci. Ad onorare l’appuntamento, oltre al presidente del Settore Tecnico Gianni Rivera ed il presidente dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Daniela Stradiotto, anche gli ex presidenti della FIGC Antonio Matarrese e Franco Carraro i quali hanno aperto i lavori salutando i presenti e complimentandosi con i premiati. Per l’occasione, tra LND e SGS sono stati premiate 45 società che hanno raggiunto il traguardo dei 100, 75 e 50 anni di attività; 43 dirigenti della Federazione che hanno maturato 20 anni di attività nelle strutture centrali o periferiche; 132 dirigenti di società anch’essi con 20 anni di attività. La consegna delle Beneremenze ha celebrato ancora una volta il calcio di base, così come la dedizione e la professionalità di migliaia di dirigenti che operano mossi dalla passione, contribuendo in modo significativo allo sviluppo sociale dei propri territori.

Ad emozionare il Cuore del Calcio ci ha pensato anche il presidente della FIGC Carlo Tavecchio, per oltre quindici anni alla guida della Lega Nazionale Dilettanti: “Il calcio organizzato e gestito dalla Federazione è un grande sistema che garantisce tesserati, arbitri e giustizia sportiva, è un movimento enorme che sostiene in via prioritaria il calcio giovanile e dilettantistico. Voi rappresentate l’orgoglio della base del sistema – ha aggiunto il Presidente Tavecchio – la spina dorsale che sostiene tutto. Per il futuro lavoreremo fianco a fianco per far capire alle Istituzioni che questo mondo ha bisogno di essere assistito perché fino ad ora, con grande fatica, è andato avanti solo con le proprie forze”.

Fonte: calabriafutsal.it