Home / Sport Strillit / Volley – World League, tre giocatori della Tonno Callipo sono scesi in campo

Volley – World League, tre giocatori della Tonno Callipo sono scesi in campo

E’ stato un primo weekend di World League agrodolce per i tre giocatori della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia scesi in campo in questo primo turno dell’Intercontinental Round che mette in palio la qualificazione alle Final Six in programma dal 4 all’8 luglio a Curitiba (BRA). In campo il Belgio di François Lecat e Pieter Verhees e gli Usa di Benjamin Patch. Si è giocato il derby tra giallorossi con il Belgio che ha sconfitto la nazionale americana con il punteggio di 3-1. Belgio che ha concluso al primo posto la Pool B1 giocata a Novi Sad (SRB) a quota 7 punti. I Red Dragons, dopo aver perso all’esordio al tie-break contro il Canada, hanno raccolto 6 punti battendo la Serbia (3-0) e, appunto, gli Usa (3-1). Quarta, con un solo punto racimolato, la nazionale di Speraw che ha subito tre ko: 3-0 contro la Serbia, 3-2 contro il Canada, 3-1 contro il Belgio. A livello individuale, François Lecat e Benjamin Patch hanno giocato due partite da titolari: il primo i matches contro Serbia e Usa, il secondo i matches contro Canada e Belgio. Pieter Verhees, invece, ha giocato da titolare la prima partita contro il Canada, mentre è rimasto in panchina inizialmente nelle partite contro Serbia e Usa. Nel prossimo fine settimana, gli Usa giocheranno a Pau (FRA) contro i padroni di casa della Francia, l’Italia e la Russia, mentre il Belgio giocherà a Teheran (Iran) contro i padroni di casa, l’Argentina e la Serbia.

Di seguito, le statistiche dei tre giocatori della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia impegnati nel primo weekend di World League 2017.

François LECAT (schiacciatore, BELGIO):

Venerdì, Belgio-Canada (2-3): 0 punti;

Sabato, Belgio-Serbia (3-0): 3 punti, (2 attacchi, 1 muro), 20% in attacco (2 su 10), 61,9% di ricezione perfetta (13 su 21);

Domenica, Usa-Belgio (1-3): 5 punti, (3 attacchi, 1 muro, 1 ace), 27,2% in attacco, (3 su 11), 59% di ricezione perfetta (13 su 22).

Benjamin PATCH (opposto, USA):

Venerdì, Serbia-Usa (3-1): 2 punti, (2 attacchi), 100% in attacco;

Sabato, Canada-Usa (3-2): 17 punti, (17 attacchi), 50% in attacco (17 su 34);

Domenica, Usa-Belgio (1-3): 21 punti, (17 attacchi, 4 muri), 48,5% in attacco (17 su 35).

Pieter VERHEES (centrale, BELGIO):

Venerdì, Belgio-Canada (2-3): 5 punti, (3 attacchi, 1 muro, 1 ace), 37,5% in attacco;

Sabato, Belgio-Serbia (3-0): 0 punti;

Domenica, Usa-Belgio (1-3): 1 punto, (1 attacco), 50% in attacco (1 su 2).

Fonte: volleytonnocallipo.com