Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio – Vibonese, Caffo: ‘Potrei chiudere la mia esperienza’ Ma rilancia: ‘Pensiamo al ripescaggio’

Calcio – Vibonese, Caffo: ‘Potrei chiudere la mia esperienza’ Ma rilancia: ‘Pensiamo al ripescaggio’

Troppo ostruzionismo da parte dei calciatori del Catanzaro, sotto l’occhio fin troppo accondiscendente dell’arbitro.
A Vibo c’è anche questa chiave di lettura nella retrocessione maturata ai play out con i cugini giallorossi.
Fanno particolarmente rumore le parole del patron Caffo, in tante direzioni.
La prima riguarda l’amarezza: “La Vibonese – ha detto – è figlia di un Dio minore”.
E poi qualche nubo riguardo al futuro: “Arriverà anche per me il momento di concludere quest’esperienza. Fino al 30 giugno sicuramente sarò il presidente di questa società”.
Parole che vanno in antitesi con quelle che poi rilanciano: “Vedremo quali saranno le possibilità per ottenere un ripescaggio”.
La Vibonese, ripescata già quest’anno, ne avrebbe diritto solo in seconda chiamata.
E all’orizzonte potrebbe esserci un altro sacrificio economico dopo gli oltre duecentomila euro spesi per ottenere la Lega Pro con un investimetno a fondo perduto.