Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Atletica – Trapasso, Ayoub e Colonese in evidenza a Siderno

Atletica – Trapasso, Ayoub e Colonese in evidenza a Siderno

Presso il campo Comunale Raciti di Siderno, si sono disputati la seconda prova del Campionato di Società su pista, i Campionati Regionali Individuali su pista Esordienti per le categorie B e C,  il Campionato di Società e Individuale su pista di Prove Multiple per le categorie Cadetti e Ragazzi maschili e femminili e gare extra per le categorie Cadetti. Per quanto riguarda il C.d. S.  alla fine delle due prove l’Atletica Barbas, unica Società iscritta al Campionato, ha collezionato 10.348 punti; nelle gare in programma nella prima giornata, ha impressionato ancora una volta l’atleta del CS Giovanile di Catanzaro Lido Attilio Trapasso. Il giovane ragazzo in solitaria nella gara dei 10 km di marcia è riuscito a migliorarsi di 15 secondi e scalare un gradino nella classifica italiana stagionale.  La sua preparazione per Firenze, dove parteciperà tra tre settimane ai Campionati Italiani di categoria, è ottimo, e sarà l’occasione per competere con atleti di pari livello. Sempre nella prima giornata di gare si segnalano i progressi dell’Italo Marocchino Idam Ayoub della Cosenza K42 che vince la gara dei 1500m in 4’07”7, e sempre nel mezzo fondo, il cadetto Samuele Fortuna (Atl.Olympus) chiude la gara dei 2000m in 6’27”66. Il quattrocentista Giovanni Barletta (Atl.Olympus) sigla un ulteriore sub 50” nel giro di pista fermando il cronometro a  49”93.

Situazione meteo incerta e variabile nella seconda giornata, che si apre all’insegna dell’allievo di Maurizio Leone, Martino Colonese (Cosenza K42), nella sua prima gara sugli 800m, sigla un promettente 2’03”26 e sempre nella stessa gara, Alfonso Scarfone SM45 della Fiamma Atl.Catanzaro sulla scia del vincitore fa un buon  2’07”12. A rendere vivace la mattinata ci hanno pensato i Ragazzi e le Ragazze delle Prove Multiple insieme ai Cadetti che terminavano le loro “sei fatiche”; per la categoria Ragazze a condurre fin dalle prime battute il Triathlon è stata Giuliana Briguglio dell’Atletica Minniti che ha concluso col punteggio di 1778 punti, stessa sorte nella categoria Ragazzi per Alessandro Vitale (Atl.Olympus) 2004 punti; nell’Esathlon Cadetti la vittoria va a Antonino Marino dell’Atletica Minniti con 2215 punti su Giovanni Stranges (2151 punti) Atletica Amica,  i 200 punti di differenza a favore del primo atleta, nella gara del giavellotto sono stati determinanti per la classifica finale, terzo posto per l’atleta della Zagara ASD, Youssef Nasroallah (2014 punti); nel Pentathlon cadette l’unica atleta in gara, Oxana Cava della Polisportiva Panathlon, chiude con un punteggio di 1548 punti.  La classifica CdS PM Cadetti vede prima l’Atletica Amica con 3733 punti, seconda la Zagara di Sant’Ilario dello Ionio del Presidente Domenico Lentini con 3344 punti e terza l’Atl. Minniti con 2215 punti; per le Cadette vince la Polisportiva Panathlon con 1548 punti;  l’Atletica Olympus si aggiudica il CdS Ragazzi con 4725 punti ed in fine per le Ragazze a vincere il CdS è l’Atletica Minniti con 3140 punti, seconda l’Atletica Siderno con 2731 punti e terza Polisportiva Panathlon 2604.

Fonte: calabria.fidal.it