Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 serie B – L’Odissea 2000 si impone in trasferta con grinta e cuore

Calcio a 5 serie B – L’Odissea 2000 si impone in trasferta con grinta e cuore

L’Odissea inizia la gara col freno a mano tirato cercando di scoprire le potenzialità dei sardi i quali, prese in mano le redini del giuoco al 6’ sbloccano il risultato con un preciso tiro al volo di Luiu. La rete desta dal torpore il quintetto ospite che, senza scriteriati attacchi guadagna sempre più campo iniziando a prendere di mira il portiere Argilli. Al 13’ Pizetta su assist di Sapinho impegna ad un difficile intervento l’estremo difensore locale. In questa occasione Pizetta s’infortuna al ginocchio accomodandosi in panchina. L’Odissea non si perde d’animo e grazie alla qualità dei suoi esperti giocatori al 13’40’’ con mister Sapinho pareggia il conto. I tentativi dei locali di ripassare in vantaggio non trovano sfogo anzi a meno di 1’ dal riposo è ancora l’Odissea a colpire con Del Pizzo abile nel concretizzare una micidiale ripartenza. Decisamente più movimentata e spettacolare la seconda parte di gara. I padroni di casa tornano in campo molto determinati saggiando da subito le doti tra i pali di Taibi. I rossanesi, però, sembrano potere l’ardore del quintetto locale ma, al 6’ Luiu da fuori area sorprende il portiere ospite insaccando la sfera all’incrocio dei pali.

Il ritrovato equilibrio galvanizza ancora di più i sardi che, grazie a Perez Perez mettono la freccia del sorpasso tra l’esultanza dei tifosi. L’Odissea accusa il colpo perdendo la serenità ed a farne le spese è Richichi che viene espulso. In questo frangente l’Ossi prova a sfruttare l’uomo in più, con i rossanesi che serrano le fila limitando i danni. Paradossalmente la pressione dei sardi trova il giusto premio nel momento in cui l’Odissea ristabilisce la parità numerica siglando il 4-2 con una sfortunata autorete di Taibi. La squadra calabre sembra alle corde e l’Ossi San Bartolomeo prova ad assestare il colpo del k.o. La squadra di casa però, non fa i conti con il cuore e la grinta dei cosentini che, ribaltando lo stato d’animo in 40’’ creano un piccolo capolavoro. Al 14’34’’ il rossanese d.o.c. Russo riapre la gara realizzando il 4-3. Al 15’12’’ Sapinho mette una velenosa palla nell’area di rigore, tocca il giocatore di casa Lubinu indirizzando la sfera nella propria porta sancendo il pareggio. Non finisce qui! Sulle ali dell’entusiasmo Bavaresco recupera palla a centrocampo e batte per la quinta volta Argilli operando il clamoroso sorpasso. Nel poco tempo rimasto l’Ossi San Bartolomeo non è più in grado di pungere e l’Odissea gestendo la palla centra l’importante vittoria.

OSSI SAN BARTOLOMEO – ODISSEA 2000 4 – 5

OSSI SAN BARTOLOMEO: Argilli, R. Fiori, Ribeiro, Luiu, Dulcis, Demartis, V. Fiori, Lubinu, Perez Perez, Fozzi, Canu, Lo Buglio. Allenatore: Loriga

ODISSEA 2000: Taibi, Bavaresco, Del Pizzo, Richichi, Pizetta, Sapinho, Russo, Campana, Attadia, De Vincenti, Labonia, Casacchia. Allenatore: Sapinho

Arbitri: Beggio Federico (Padova), Parretti Fabio (Prato). Crono: Spano Leonardo (Olbia)

Marcatori: 6’30’’ Luiu (OSB), 13’50’’ Sapinho (OD), 19’10’’ Del Pizzo (OD), 6’15’’st Luiu (OSB), 8’17’’st Perez Perez (OSB), 10’42’’ aut. Del Pizzo (OSB), 14’34’’ Russo (OD), 15’12’’st aut. Lubinu (OD), 15’24’’st Bavaresco (OD)

Fonte: calabriafutsal.it