Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Cosenza, Blondett: ‘Non temiamo nessuno’. Mungo: ‘Avrei dovuto giocare esterno…’

Cosenza, Blondett: ‘Non temiamo nessuno’. Mungo: ‘Avrei dovuto giocare esterno…’

C’è parecchia soddisfazione in sala stampa tra i calciatori del Cosenza per una vittoria che consente alla squadra silana di andare avanti nella competizione ed ora la sfida con il Matera, la voce ai protagonisti, Blondett: «Tenere la porta inviolata è stato importante, ma vincere in modo così netto ci darà una grande iniezione di fiducia. La Paganese aveva solo un risultato, loro impostano spesso il gioco da dietro, noi con gli attaccanti abbiamo cercato di andarli a prendere alti e di non concedergli spazi, non abbiamo rischiato chissà cosa ed abbiamo sbagliato qualche ripartenza: abbiamo giocato come sappiamo e come avremmo dovuto. Col Matera sarà difficile, ma ogni partita che passa sarà sempre più tosta: noi siamo forti, non dobbiamo temere nessuno ed aspetteremo il Matera qui in casa senza timori reverenziali, dovremo solo lavorare bene e faremo la nostra parte alla grandissima».

Mungo: «Se avesse giocato Letizia probabilmente avrei giocato esterno, siamo stati tutti molto bravi ad aver passato questo turno. Spero di fare bene anche settimana prossima.»

Mendicino: «Loro hanno forzato la mano e si sono sbilanciati, hanno lasciato campo dietro, sono passati a tre e li abbiamo infilati negli spazi lasciati liberi. Penso di aver sempre corso così in campo, magari sono finito col passare del tempo un po’ di più sotto la lente d’ingrandimento, ma personalmente sono contento di lavorare per la squadra e di aver raggiunto questo risultato, ora guardiamo avanti, miglioriamo ciò che dobbiamo migliorare e pensiamo alla prossima gara».