Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 – Campionati con verdetti ancora da emettere dalla B alla C2

Calcio a 5 – Campionati con verdetti ancora da emettere dalla B alla C2

I verdetti degli spareggi playout della serie B da un lato hanno fatto la felicità delle squadre impegnate negli spareggi playoff della serie C2 confermando il salto di categoria delle vincitrici tra le finaliste dei due gironi di contro condannando ulteriori tre squadre alle retrocessioni tra la C1 e la C2. Chi non ha problemi di sorta è l’Odissea 2000 che, dopo avere dilagato contro il Futsal Barletta dovrà cercare il pass per la semifinale con in palio la A2, sul campo del Giovinazzo. Per i rossanesi il traguardo non è facile considerando l’invidiabile score casalingo del team pugliese che, ha concluso la stagione regolare dietro la vincitrice Isernia, capace di vincere tutte le gare interne pareggiandone solo una. Da quanto si evince il compito dell’Odissea appare arduo ma, gli uomini di mister Sapinho hanno dimostrato con i fatti di potersela giocare alla pari contro qualsiasi avversario per cui forza Odissea. Chi invece, può ambire ad un posto nella prossima serie B è l’Enotria o il Kroton. I catanzaresi forti del fattore campo cercheranno di bissare il successo di misura maturato in campionato. Di contro il Kroton forte dell’esperienza maturata in tre anni di serie B proveranno a replicare la prestazione vincente su questo stesso campo contro la Five Cz. La cosa certa è che nessuna delle due squadre ha il favore del pronostico per cui ci si aspetta un match incerto ed avvincente. Spulciando nell’album dei ricordi occupandoci solo di playoff e playout si evince che le due compagini si sono affrontate nei playout C1 stagione 2007/08 culminato con la retrocessione dei catanzaresi. L’Enotria altre due volte ha disputato i playoff di C1 in entrambe i casi, fermandosi in semifinale ultima delle quali, la passata stagione. Nello score dell’Enotria c’è anche una finale playoff di C2/A (2011-2012) persa contro l’Atletico Belvedere. Una finale playoff di C1 persa anche per il Kroton (2010/11) contro l’Odissea. Dopo avere entrambe fallito nei menzionati anni, il passo finale la cosa certa è che una delle due gioirà. Come sopra premesso la retrocessione del Cataforio in serie B ha innescato un ulteriore spareggio playout nella massima categoria regionale invischiando nella lotta Traforo vs. Maestrelli. Nonostante si giochi a Rossano le previsioni non danno per favorita la squadra di casa che, ha chiuso in affanno la stagione al contrario di una Maestrelli che, in virtù di quanto prodotto nella sfida contro il FF Siderno, è sembrata più tonica. Determinanti saranno i primi 30’ soprattutto per verificare lo stato di forma dei padroni di casa. Anche in questo casa torniamo indietro nel tempo per scoprire che il Traforo non è per nulla avvezza agli spareggi. I rossanesi, infatti, nelle stagioni 2004/05 e 2005/06 sono state eliminate dalle semifinali playoff di C2/A. Di peggio hanno fatto nella stagione successiva (2006/07) perdendo i playout retrocedendo in serie D. L’unica gioia per i rossanesi è maturato nel 2011/12 mantenendo la C2/A tramite i playout. Nuovi responsi a vuoto, invece, nel 2013/2014 eliminata in semifinale playoff di C2/A e la scorsa stagione finale playoff persa contro il Cittanova. Per la Maestrelli tre sono stati gli spareggi fino affrontati. Stagione 2009/10 C1 salvezza playout contro l’Oratorio San Francesco; Stagione 2012/13 serie C2/B con finale playoff persa contro il Bovalino; Stagione 2015/16 C1 salvezza playout battendo ancora il Città di Fiore. Scendendo di categoria nella C2/A Contessa e Bisignano si contendono il passaggio alla finale per il salto di categoria contro la Sensation. Nelle due sfide di campionato l’una ha fatto pesare il fattore campo sull’altra mentre, entrando nel dettaglio delle complessive gare il Bisignano, palesando una crescente forma atletica, si è imposto nelle ultime quattro trasferte di campionato mentre il Contessa in casa, ha fatto ancora di meglio vincendo 12 delle 13 gare in programma perdendo solo di misura contro la Città di Fiore lo scorso 19 novembre. Logico fare pendere l’ago della bilancia a favore del gruppo di mister Cimino. Il Contessa è stata semifinalista playoff della scorsa stagione venendo eliminata dal Lamezia soccer. Il Bisignano ha come precedente una finale playoff di C2/A (2014/15) persa contro la Città di Paola. Nel gruppo A si gioca anche la decisiva sfida playout tra Silver City vs. Sporting club Corigliano. Dopo un girone d’anta tutto sommato positivo la Silver ha rallentato nella parabola discendente conquistando solo 13 punti. Di peggio ha fatto lo Sporting Corigliano che ha incamerato 12 punti. Da quanto si evince i valori si equivalgono, sostanzialmente confermati anche dalle due sfide di campionato che, hanno visto la Silver pareggiare in casa e perdere di misura a Corigliano. Ricordiamo che, la perdente retrocederà in serie D. Unico precedente di spareggio quello giocato dalla Silver City C2/A (2014/15) che, mantenne la categoria prevalendo nei playout. Un solo match in programma nel girone B della C2 è riguarda il playout Città di Lazzaro vs. Pol. Molochiese. Analizzando i rendimenti nel girone di ritorno delle due compagini si desume che, il Città di Lazzaro ha conquistato 20 punti mentre la Pol. Molochiese ha fatto ancora di meglio incamerandone ben 24. Nelle due gare di campionato il Lazzaro si è imposto 6-2 in casa perdendo 1-3 in trasferta. Anche il questo caso pronostico incerto con la consapevolezza che ha salvarsi sarà la squadra che, saprà gestire al meglio le emozioni commettendo meno errori. Di provata esperienza sono i direttori di gara designati per playoff e playout delle due categorie regionali. Ad iniziare dai playoff della C1 arbitrati da una coppia molto stimata dalle società al punto di essere inclusi nei primi cinque più votati nel recente sondaggio vota il migliore arbitro. Non da meno la coppia per lo spareggio playout costituita dai catanzaresi Lamonica-Colosimo.

Fonte: calabriafutsal.it