Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 serie C1 – Il Trionfo dell’Atletico Cetraro, faticoso ma meritato

Calcio a 5 serie C1 – Il Trionfo dell’Atletico Cetraro, faticoso ma meritato

L’Atletico Cetraro è nato quasi per caso rilevando il titolo del Futsal Fuscaldo neo promosso in C1. Con al vertice un dirigente vincente e qualificato qual è Luca Donato la neonata società, data subito è stata inclusa nel ristretto novero delle candidate al salto di categoria. A prendere le redini della squadra è stato chiamato nella duplice veste di giocatore/allenatore, Marco Barbuto. Esentata dalla Coppa Italia per motivi organizzativi il battesimo del campo avviene nella prima giornata di campionato e non nasce sotto i migliori auspici tant’è che, il Cetraro perde di misura in quel di Soverato. Il riscatto seppur risicato, nell’esordio casalingo contro la Roglianese battuta solo per 1-0. Le palesi difficoltà dei tirrenici trovano conferma nella seconda trasferta ad Amantea conclusasi con la divisione della posta. Nel secondo match, casalingo l’Atletico fa ancora centro prevalendo sulla Five CZ. Il quintetto di mister Barbuto sembra avere trovato la giusta quadratura testimoniata dalla successiva conquista di 10 punti in quattro gare proiettando la squadra a soli 3 punti dalla vetta capitanata dall’Enotria. Quando sembra maturo l’aggancio al primo posto grazie alla sfida interna contro la primatista il Cetraro, sembra soffrire di vertigini pareggiando in casa e di seguito perdendo sul campo Traforo precipitando a -6 dall’Enotria. I gialloneri, però, non demordono e pur con qualche apprensione chiudono il girone di ritorno a -3 dalle due battistrada catanzaresi Enotria e Five Cz. Le previsioni della vigilia del campionato trovano conferma nella lotta a tre per la vittoria finale. In un alternarsi di emozioni la Five passa a comandare la classifica con il Cetraro che, non molla restando a -3. Alla 18^ il trio di testa si ricompatta nello spazio di un solo punto ma, nel turno successivo l’Atletico cade fragorosamente a Siderno, l’Enotria affonda Soverato e la Five prende il volo portandosi a +4. L’altra quota, però, non giova alla squadra del Presidente Aloi che, nelle successive quattro giornata vanifica quanto di buono fatto incamerando appena un punto. Le menzionate difficoltà fanno la felicità di Enotria che, torna capolista solitaria ed Atletico Cetraro utilitaristiche nel capitalizzare gli altrui errori. La svolta decisiva si ha l’11 marzo quando i tirrenici sbancando il campo dell’Enotria conquista per la prima volta la leadership della classifica. Questo risultato si rivela determinate ai fini del successo finale infatti, nelle restanti quattro gare entrambe s’impongono sulle rispettive avversarie sancendo il trionfo dell’Atletico Cetraro.

Fonte: calabriafutsal.it