Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 serie C1 – Il trionfo del Cetraro, conquistata la serie B, è grande festa

Calcio a 5 serie C1 – Il trionfo del Cetraro, conquistata la serie B, è grande festa

Il massimo campionato regionale emette i verdetti dopo l’ultima giornata disputata. E’ festa grande a Cetraro che conquista la serie B dopo un cammino iniziato bene e finito alla grande. Sempre in testa nelle ultime cinque giornate e sempre con un punto di vantaggio. Quel punto che oggi permette ai ragazzi di mister Barbuto di festeggiare la vittoria del campionato di C1. Juninho, Loriggio e Losada per il 3-0 a casa della Futsal Polistena  e assicurano a loro e ai compagni il viaggio di ritorno con il pullman che profuma di serie B. La ventiseiesima giornata però ha emesso altre sentenze. L’Enotria, piazzata al secondo posto, attenderà in finale playoff una tra il Kroton dei miracoli di mister Orto e i cugini della Five nella semifinale che si disputerà a Catanzaro dopo la sosta. Gara secca, in casa della migliore classificata che accede alla finale anche in caso di pareggio dopo i tempi supplementari. In coda, oltre alle già retrocesse Amantea e Zefhir, è sfida salvezza tra Maestrelli e Fantastic Five con La Sportiva Traforo che sta alla finestra. Infatti, Ferraro e compagni si sfideranno, in una eventuale finale playout, solo nel caso in cui dalla serie B retroceda una tra Cittanova e Cataforio. In caso contrario la retrocessione toccherà alla perdente della sfida Maestrelli e Siderno.

FUTSAL POLISTENA – ATLETICO CETRARO  0 – 3

Marcatori: Juninho, Loriggio, Losada.

Al Palasport Varra’ di Rosarno, prestato per l’occasione alla squadra di mister Alfarano, è qui la festa per l’Atletico Cetraro. Partita bella aldilà del risultato, a discapito dello 0-0 che dura fino a cinque minuti prima del fischio del riposo del primo tempo. Due legni per parte, un paio di miracoli ciascuno per i due estremi difensori ma, appunto, qualche minuto prima della fine del tempo gli ospiti colpiscono per ben tre volte. Seconda frazione tutta di marca rossoverde, con una pressione continua e le azione da gol sprecate sono state tantissime, anche a porta sguarnita, e nonostante la superiorità non si è riuscito ad accorciare le distanze. L’Atletico Cetraro conquista, quindi,  i 3 punti necessari per la vittoria finale del campionato e la promozione in serie B per gli uomini di mister Barbuto. Juninho, Loriggio e Losada per il 3-0 finale e al fischio finale tutti pazzi di gioia per la conquista di un posto in paradiso. 57 punti in classifica, 90 gol realizzati solo 46 subiti, seconda miglior difesa sono questi i numeri di una corazzata costruita dal Presidente Donato che ha consegnato a mister Barbuto giocatori di grande spessore e ha trasformato una squadra da semi sconosciuta a protagonista assoluta della stagione. A fine gara fioccano i complimenti per il bel clima durante i festeggiamenti. Anche per i padroni di casa c’è tanto da festeggiare: primo anno in C1, quinta posizione in graduatoria finale, gran bella figura della Futsal Polistena che ha sfiorato addirittura di disputare i playoff, negati però dal nuovo regolamento nato proprio quest’anno. In ogni caso la società è ambiziosa e i sogni di gloria potrebbero essere solo rimandati. Intanto i rossoverdi hanno visto da vicino come si festeggia la serie B.

Fonte: calabriafutsal.it