Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / L’Accademia Scherma di Reggio Calabria vince anche in Coppa Italia assoluti

L’Accademia Scherma di Reggio Calabria vince anche in Coppa Italia assoluti

Ancora una volta Accademia della Scherma Reggio Calabria: dopo la pioggia di podi regionali e il primo posto interregionale degli under 14 arrivano altri tre podi prestigiosi nella categoria dei “grandi”, gli assoluti.

Nella prova di Coppa Italia Regionale di Spada svoltasi a Lamezia Terme Domenica 9 Aprile, Filippo Arnò vince la competizione nella gara maschile, Francesca Pisilli e Alessandra Villa conquistano secondo e terzo posto in quella femminile.

Arnò, autore di una gara in crescendo, dopo aver sconfitto il compagno di squadra Ielo, passa in finale vincendo per l’ennesima volta la stracittadina contro Federico Retez della Scherma Reggio A.S.D., e vince la finale al cardiopalma recuperando ben tre stoccate, da 12-14 a 15-14, contro il pluricampione regionale Gaetano Bilotta dell’Accademia di Scherma Calabrese di Rogliano (CS).

Villa e Pisilli cedono le armi – è proprio il caso di dirlo! – rispettivamente in semifinale e in finale, soltanto a Claudia Aiello del Club Scherma Cosenza, con la quale la Pisilli vive un’altalena di vittorie e sconfitte.

Sintomo di un gruppo in crescita a tutti i livelli, ai tre podi si aggiunge l’ottimo quinto posto, che vuol dire qualificazione, di Demetrio Ielo, autore di una gara esemplare che è terminata ai quarti contro il compagno di squadra Arnò, e il quinto posto di Cosentino Sarah, anche lei artefice di un’ottima prestazione che la sorte ha visto concludersi ancora una volta contro la compagna di sala Villa.

“Sono molto contento della vittoria”, afferma il vincitore della gara maschile Arnò, figlio del Maestro Alessandro, “contento per tutta la famiglia dell’Accademia. Fino a qualche anno fa non ci avrebbe scommesso nessuno, eppure adesso siamo qui, a lottare per i massimi livelli”.

Arnò, Ielo e Pisilli andranno, infatti, a confrontarsi con gli atleti e le atlete di livello olimpico alla Coppa Italia Nazionale che si terrà a Caorle (VE) nel mese di maggio.

“Non è la prima volta che ci qualifichiamo per le prove nazionali di campionato o di coppa”, afferma la vice campionessa regionale Pisilli, “sappiamo che sarà dura, e per questo ce la metteremo tutta per fare il miglior risultato possibile. Ma al di là dei risultati il nostro obiettivo resta sempre quello di migliorarci ogni volta di più e portare Reggio e tutta la Calabria al livello più alto possibile”.

Vincenzo Cordova e Claudio Mario Romeo, presidente e vice-presidente dell’Accademia, entrambi Istruttori Nazionali alle tre armi, si ritengono soddisfatti per i risultati ottenuti e per il percorso fin qui fatto. “Se pensiamo che l’Accademia è nata nella stagione 2012-13”, dichiara Romeo, “quasi non ci credo di essere arrivati a questo punto.”  “I risultati non solo ci premiano dei tanti sforzi compiuti da noi maestri e, da non dimenticare, dai genitori degli atleti”, afferma Cordova, “ma ci indicano che siamo sulla strada giusta e questa strada noi tutti vogliamo percorrerla fino in fondo, un passo alla volta”.