Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 serie D – Il Sangiovannello a caccia di altri record. Si punta alla Coppa delle Regioni

Calcio a 5 serie D – Il Sangiovannello a caccia di altri record. Si punta alla Coppa delle Regioni

Non ci sono più aggettivi per definire il rendimento delle primatista che, dimostrando di non essere per nulla sazia, continua a vincere eguagliando il record delle vittorie consecutive nel campionato di serie D condiviso con il Soverato (2010/2011) con la concreta possibilità di migliorarlo già dalla prossima gara di seguito puntando ad iscrivere il proprio nome insieme a Soverato (2010/11), Tre Colli (2010/11), Virtus (2010/11) uniche squadre in grado di vincere tutte le gare di campionato. Inoltre il Sangiovannello può chiudere la trionfale stagione puntando al triplete qualora conquistasse anche la Coppa delle regioni (quadrangolare tra le vincenti della serie D). Da quanto si evince le fatiche per la corazzata reggina non finiscono qui e considerando che l’appetito vien mangiando, siamo certi che Calafiore e compagni proveranno ad inserire queste ulteriori due ciliegine sulla torta. Sul gradino, con una gara da recuperare, conferma la propria presenza la Polisportiva Cittanovese che, si sbarazza senza problemi della Gioiese. Nel posticipo domenicale la Xenium rimanda battuto il Gallico tracciando un solco in classifica importante dagli odierni avversari continuando a stazionare sul gradino più basso del podio. Avendo acquisito la mentalità vincente il Bianco consolida la zona playoff imponendosi in trasferta contro l’Ausonia sub. Dopo la deleteria prestazione di Bianco la Città di Reggio torna alla vittoria consapevole che, per centrare l’obiettivo quinto posto deve obbligatoriamente vincere le restati tre gare auspicando di ridurre a 9 punti il divario dalla seconda in classifica.

REAL SANGIOVANNELLO – FUTSAL CLUB GALATRO 11 – 2

Marcatori: Calarco (4), Calafiore (3), Salvago (2), Martino, Serra. (SG); Ciancio, Gerace (GA).

Il Real Sangiovannello fresco di matematica promozione con ben 4 giornate di anticipo, festeggia il ritorno in C2 davanti al proprio pubblico. Ospite alla “bombonera” i ragazzi del Galatro che, nonostante il passivo, sono riusciti a tenere il campo finchè ne hanno avuto. Alla fine gli ospiti hanno pagato dazio anche per il numero esiguo di calcettisti presentatisi a Reggio. La partita sin dall’inizio vede fraseggiare bene Martino e compagni che riescono, dopo vari tentativi nei primi 10 minuti, a passare in vantaggio. Gli uomni di Logiudice continuano a pigiare sull’acceleratore trovando il raddoppio. Non demordono i galatresi che riescono a minacciare seriamente l’attento Castello che alla fine deve capitolare grazie ad un gran tiro di Ciancio. Il primo tempo si conclude sul 4-1 a favore dei padroni di casa che fanno valere le reti della premiata ditta Calafiore-Calarco. Il secondo tempo vede i reggini salire in cattedra e, giocando in velocità, riescono a realizzare altre 7 reti. C’è anche gloria per gli uomini di Politanò che chiudono degnamente realizzando un’altra rete, stavolta al subentrato Chiaia il quale nel secondo tempo chiude ogni velleità ospite sfoderando una serie di buoni interventi. A fine gara, il terzo tempo vede le 2 squadre fermarsi in campo per festeggiare assieme, assaporando dei dolci e stappando qualche bottiglia. Adesso il campionato si ferma per una settimana in vista delle ultime 3 giornate. Gli uomini del presidente Romeo ne approfitteranno per tirare un po il fiato dopo questa grande cavalcata che ha portato 18 vittorie su 18 incontri. Poi ancora 2 gare di cui una fuori, ancora sosta e, l’ultima in casa nel tentativo di chiudere sempre meglio questa strepitosa stagione che ha già portato sia la Coppa Calabria che il primo posto in classifica.

Fonte: calabriafutsal.it