Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 serie B – Corigliano, vincere per sperare nei play out

Calcio a 5 serie B – Corigliano, vincere per sperare nei play out

Ultima e tredicesima di ritorno nel girone G di serie B futsal con il Corigliano chiamato al successo pieno per sperare di approdare ai play- out. Smaltita la sosta ciclica, dello scorso turno, la squadra coriglianese si accinge ad affrontare sul suolo amico e a porte chiuse la diretta avversaria Sant’Isidoro. Facendo un passo indietro, i risultati del penultimo atto hanno delineato una parte bassa di classifica abbastanza intricata con Sant’Isidoro a 18 punti e Cataforio, Cittanova e Corigliano a 17. Regolamento che alla fine della regular season, delle prossime ore, vedrà le ultime due classificate retrocedere direttamente nei tornei regionali e terz’ultima e quart’ultima, in quanto peggior decima tra tutti i raggruppamenti, approdare agli spareggi contro le paritarie degli altri gironi in doppia gara di andata e ritorno. Per gli jonici, però, non basterà solo il successo ma si dovranno attendere anche risultati accomodanti dagli altri campi. In particolare i biancazzurri dovranno sperare, in caso di vittoria, che almeno una tra Cataforio e Cittanova non vinca o che vinca solo il Cittanova contro cui si è in vantaggio nei confronti diretti. Conti a parte, De Luca e compagni dopo due settimane di allenamenti e test amichevoli con la Traforo Rossano, sono concentrati e ben determinati nel superare l’avversario di turno. Siciliani di tutto rispetto che, dal canto loro, si giocheranno ad armi pari tutte le proprie chance salvezza consapevoli che potrebbe bastare, in caso di mezzi o interi passi falsi di Cataforio e Cittanova, anche un pareggio. Difficile ipotizzare cosa avverrà effettivamente sui tre campi interessati alla lotta agli spareggi. Certo che il pensiero in queste settimane, in casa coriglianese, è andato al punto di penalità, rimediato per il derby di ritorno contro l’Odissea Rossano, che avrebbe permesso ad oggi di risiedere un gradino più su e forse anche più vicini allo step successivo. Inutile piangere sul latte versato adesso e inutile riepilogare errori e vicissitudini di un’intera stagione perché l’attenzione si sposta all’ultima fondamentale sfida. Corigliano che per l’occasione sarà al gran completo e con il più esperto Zanarotti nelle vesti di motivatore per giocarsi l’accesso alla post – season. Gare in programma, come da regolamento, all’unisono su tutti i terreni di gioco alle ore 16:00 di sabato 8 aprile. Al pala “Città di Corigliano”, però, disputa a porte chiuse, causa la squalifica del campo, e abilitati ad assistere i soli accreditati. Designati per la direzione di gara Agostinelli di Bari e Dimundo di Molfetta, crono affidato a Greco di Cosenza. A proposito di sanzioni, buone nuove per il Corigliano futsal arrivano dalla giustizia sportiva che ha ridotto sino al prossimo 30 giugno la squalifica per la struttura e con la possibilità di accesso al pubblico già dalla prossima stagione e sino al 30 giugno del 2018 invece la squalifica di mister Forace.

Fonte: calabriafutsal.it