Home / Sport Strillit / Il Crotone non è ancora morto. Ma serve l’impresa con l’Inter

Il Crotone non è ancora morto. Ma serve l’impresa con l’Inter

Tutto straordinario: nel bene e nel male.  Il Crotone in Serie A è una favola a cui l’intera Calabria non vuole rinunciare e sembrava giù tutto perduto quando i pitagorici, pur mettendosi in mostra per delle buone prestazioni, non riuscivano mai a centrare risultati che potessero alimentare il sogno salvezza.

Le altre squadra, però, sono andate molto piano, così piano come mai erano andate nella storia della Serie A.

Ed oggi la possibilità di centrare una clamorosa permanenza, dopo la vittoria ottenuta sul campo del Chievo Verona, esistono.

Per la squadra di Nicola, però, le cose sono tutt’altro che semplici, perchè ci sono da rimontare cinque punti sull’Empoli ed all’orizzonte c’è un calendario che definire complicato sarebbe un eufemismo.

Il primo ostacolo si chiama Inter.  La squadra di Pioli è ferita dal capitombolo interno contro la Sampdoria e sarà determinata come non mai a fare bottino pieno per non mettere a rischio la propria partecipazione alla prossima Europa League, insidiata dalla rimonta di altre formazioni.

Quel che è certo è che sarà un’altra giornata di sport per l’intera Calabria, dopo quella già maturata contro la Juventus

Arriva, infatti, una squadra che nella regione gode di larghi consensi e con molta probabilità regalerà un sold out annunciato.

E’ il momento, però, in cui il Crotone dovrà compiere l’impresa, la prima di una serie, per centrare quella più grande: la salvezza.