Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 – Dalla B alla C2, tutti gli obiettivi ad una gara dalla chiusura. Che finale!

Calcio a 5 – Dalla B alla C2, tutti gli obiettivi ad una gara dalla chiusura. Che finale!

E’ un finale di stagione incerto ed appassionante quello che coinvolge in testa e soprattutto in coda, diverse squadre calabresi iniziando dalla serie B finendo alla C2 per cui, a 60’ dal termine della regoular-season proviamo a fare un po’ d’ordine entrando nel merito delle varianti playoff e playout. Nella serie B certa del secondo posto è l’Odissea 2000 in virtù della migliore differenza reti con il Real Cefalù in caso di arrivo in parità. La squadra rossanese affronterà il primo playoff in gara unica in casa il prossimo 22 aprile contro la vincente dello spareggio 3^ gir. G vs. 4^ gir. F. La Pol. Futura, invece, per centrare la zona playoff ha due alternative. Deve battere l’Agusta sul proprio campo e nello stesso tempo sperare che il Melilli non vada aldilà del pareggio sul campo del Real Rogit conquistando il terzo posto. In alternativa per entrare da una delle quattro migliori quarte, deve sempre battere l’Augusta e sperare che, l’Atletico Cassano perda in casa contro l’Isernia (vincitrice campionato girone F) considerando che tre posti sono ipotecate dalle 4^ dei gruppi A, B, C. Molte più variabili, invece, per determinare le due squadre destinate alla retrocessione diretta e le due partecipanti ai playout. Considerando che la peggiore 10^ dei sette gironi è condannata agli spareggi salvezza dai calcoli fatti, comunque siano i risultati finali, la peggiore 10^ scaturirà proprio dal gruppo G. Alfine di evitare l’immediata retrocessione di due squadre calabresi con ovvie ricadute sui campionati regionali, il Corigliano deve battere il Sant’Isidoro contemporaneamente il Cittanova deve prevalere sull’Odissea mentre il Cataforio, pur in vantaggio nei confronti diretti con il Sant’Isidoro deve vincere contro il Regalbuto. Inoltre nel caso che le tre calabresi vincano i rispettivi incontri a retrocedere direttamente sarebbe il Corigliano causa peggiore differenza reti. I cosentini, infatti per centrare gli spareggi oltre a vincere devono anche sperare che, una delle due altre squadre non vinca o tuttalpiù che, prevalga solo il Cittanova contro la quale sono in vantaggio nelle sfide dirette. Da quanto si evince è un vero e proprio rebus, vedremo come andrà a finire.

Altrettanto complicata la situazione nella serie C1 nella quale ci sono incontri che potrebbero innescare diverse combinazioni sia in zona playoff che playout. Il Cetraro vincendo a Polistena centrerebbe la vittoria del campionato di contro escludendo dai playoff il Futsal Polistena. Futsal che per sperare negli spareggi oltre a battere il Cetraro, deve sperare che il Kroton non vada aldilà del pareggio contro il Traforo. L’Enotria, invece, deve vincere sul campo della già retrocessa Zefhir ed attendere buone notizie da Polistena. Five CZ per restare nella zona playoff non deve perdere in casa contro la Maestrelli alla quale, anche un pareggio (in caso di sconfitta del Traforo) potrebbe bastare quanto meno per accedere alla finale playout. Nella zona rossa, sulla carta, i compiti più semplici sembrano quelli di Futura energia Soverato e Roglianese che, ospitano due squadre già salve quali Lamezia e Bovalino e vincendo si garantirebbero la salvezza diretta. Da premettere in caso di 2 o 3 retrocessioni di calabresi dalla serie B a scendere in C2 sarebbero 4 squadre.

Nella C2 A, Contessa sicura finalista dei playoff . Certo degli spareggi promozione è anche Bisignano che, potrebbe accedere direttamente in finale nel caso di vittoria interna contro il San Marco auspicando anche che il Futsal kroton non faccia bottino pieno sul campo dello Sporting club Corigliano. Nella zona playout l’Energetiche per sperare negli spareggi deve fare risultato (possibilmente pieno) sul campo del Crescendo auspicando che la Silver non vinca in trasferta contro la già retrocessa Pol. Icaro. Real Luzzese certa dei playout così come lo Sporting Club che, oltre a sperare di ottenere la migliore posizione nei playout può inguaiare la corsa playoff del Futsal Kroton.

Nella C2 B, Sensation profumerie vincitrice playoff. Nei quartieri bassi già retrocesse Filadelfia Cup e Five falerna. Al momento la squadra meglio piazzato nei playout è il Città di Lazzaro che vanta anche la migliore classifica avulsa in caso di arrivo a quota 30 sia della Pol. Molochiese che del Vibo. Il Vibo, infatti pur ospitando la squadra, sulla carta, più abbordabile come il Rosarno anche vincendo con le contemporanee sconfitte di Città di Lazzaro (ospite della Sensation) e della Pol. Molochiese (riceve il Polistena) resterebbe sempre al 12^ posto. Da premettere che nel caso di tre retrocessioni di calabresi dalla serie B in C2 playoff e playout si disputerebbero comunque ma, salirebbero in C1 solo le vincenti dei campionati mentre, le ultime cinque della C2 e A retrocederebbero in serie D. Non rimane che attendere questi palpitanti ultimi 60’ per vedere come andrà a finire.

Fonte: calabriafutsal.it