Home / Sport Strillit / BASKET / Basket, la Viola di Bolignano cerca punti salvezza a Treviglio

Basket, la Viola di Bolignano cerca punti salvezza a Treviglio

di Gianni Tripodi – Che sia la volta buona? Questo pomeriggio alle 18, al Pala Facchetti di Treviglio, i nero arancio affronteranno i padroni di casa della Remer in una gara dalla tante incognite. Dopo la sconfitta interna subita contro Tortona, la diciottesima stagionale, la società ha deciso di provare a dare l’ennesima scossa all’ambiente, con il roster già ampliamente rivoluzionato c’era ben poco da fare se non cambiare anche la guida tecnica e così è stato fatto. Esonerato Paternoster, il ruolo di head coach è stato affidato al reggino Domenico Bolignano, a lui l’arduo compito di motivare e risollevare le sorti di una squadra alla sbando e sempre più sull’orlo del baratro. La classifica è sempre più preoccupante, la Viola si è fatta raggiungere dalle dirette sfidanti per la salvezza e si trova adesso a quota 14 punti assieme a Scafati ed Agropoli che lotteranno da qui al termine del campionato per non finire in ultima posizione, solo due squadre si giocheranno i playout mentre l’ultima andrà dritta in serie B. Gara tutt’altro che semplice quella di quest’oggi contro Treviglio, ancora in piena lotta per un posto ai playoff, i nero arancio sono in piena emergenza dopo l’infortunio occorso al lungo Patrick Baldassare e non sarà della partita nemmeno il neo acquisto Marshawn Powell a causa delle lunghissime pratiche burocratiche previste per il trasferimento in Italia. Il centro titolare sarà quindi il giovanissimo Tommaso Guariglia classe 1997, 11.8 minuti sul parquet questa stagione nei 18 incontri finora disputati con 3.5 punti e 2.1 rimbalzi di media. Bisognerà cavalcare l’uomo del momento che è senza dubbio Alan Voskuil, dopo essere stato vicinissimo al taglio, il naturalizzato danese si trova in un ottimo stato di forma, nelle ultime tre giornate ha fatto registrare 22 punti di media con ultimo l’exploit da 36 punti di domenica scorsa che però non è bastato a regalare il successo ai suoi. Oltre all’apporto offensivo di Voskuil servirà anche quello di capitan Fabi e dell’americano Gilbert (solo 5 punti con sette tiri tentati contro Tortona) che dovranno iniziare sin dai primi minuti a caricarsi la squadra sulle spalle. Palla a due alle 18, si cerca per l’ennesima volta di invertire la rotta, basterà il cambio in panchina per far imboccare ai nero arancio la strada giusta?