Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 serie B – Cittanova-Corigliano, scontro diretto per la salvezza

Calcio a 5 serie B – Cittanova-Corigliano, scontro diretto per la salvezza

Dopo la sosta per le finali di coppa Italia futsal di serie B, con titolo e trofeo andati all’Augusta, torna il campionato cadetto. Terz’ultimo atto nel girone G ma penultima per il Corigliano impegnato, al sabato ore 15:00, sul campo di Polistena contro la diretta antagonista Cittanova. In effetti, visto il numero dispari delle squadre iscritte, nel prossimo turno i biancazzurri saranno obbligati alla sosta ciclica. Per De Luca e compagni sarà la prima di due finali per ambire alla salvezza centrando almeno il play- out. In entrambi i casi, sabato 23 marzo fuori casa e sabato 8 aprile sul terreno amico, coriglianesi opposti a due avversarie dirette per la volata permanenza tra i cadetti. Ultimo a 14 punti, compreso la penalità rimediata nel corso del torneo, il Corigliano dista tre segmenti sia dai reggini che dalla posizione spareggio. Inutile aggiungere che l’imperativo per gli jonici sarà vincere entrambe le gare per tentare di salvare il salvabile di un annata più che sconvolgente. La formazione biancazzurra in queste due settimane si è bene preparata alla prima sfida salvezza recuperando anche qualche calcettista. Anche se andrà in panchina ci sarà Pereira così come torneranno disponibili sia Perrotti, dopo l’infortunio, e Lento, dopo la squalifica. Sicuri assenti Falcone e Famigliulo, il primo con un polso ingessato e il secondo alle prese con la seconda giornata di sanzione da scontare. Non ci dovrebbe essere neanche capitan Schiavelli mentre il resto del gruppo sarà a disposizione. Massimo rispetto del Cittanova ma anche grande determinazione e serenità nel team coriglianese ben diretto dalle motivazioni dal più esperto Zanarotti. Consapevoli della portata e della sfida cruciale i biancazzurri sono chiamati ad una sorta di miracolo. Designati per la direzione arbitrale Buscemi di Enna e Caruso di Messina, crono affidato a Mancuso di Vibo Valentia.

Fonte: calabriafutsal.it