Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Eccellenza – Momentaccio Gallico Catona, la dirigenza: “Non possiamo disperdere un patrimonio”

Calcio, Eccellenza – Momentaccio Gallico Catona, la dirigenza: “Non possiamo disperdere un patrimonio”

di Giuseppe Calabrò – E’ davvero un momentaccio per il Gallico Catona ,  non si riesce a trovare la serenità ma soprattutto  non si

capacita del’involuzione di una compagine davvero altalenante, senza idee, nessuna reazione, logora sul

piano fisico e mentale.

Seconda sconfitta consecutiva patita in casa contro il pericolante Cutro, la quarta interna. Un secondo

tempo tutto da dimenticare ma è soprattutto l’atteggiamento che  più preoccupa per le restanti quattro

gare.

Un girone discendente disastroso , soli otto punti in 12 gare.

Non racimola nessun punto in due gare Rocco Macrì subentrato al dimissionario Maurizio Cavallo.

E’ la prima volta  che allena  in Eccellenza Rocco Macrì , quindi, va sostenuto e incoraggiato. E’ un

momento cruciale di una stagione tormentata e controversa.

Dice il direttore generale Natale Gatto : ‘In questo ultimo mese dobbiamo  “ricompattare”  tutto, fare

quadrato,  rigenerare la compagine sul piano fisico e mentale, non possiamo dilapidare i sacrifici di tanti

anni e un “patrimonio” –  conclude Natale Gatto –  inestimabile come è quello di partecipare al massimo

campionato regionale dilettantistico”.

Società dunque vigile e attenta , nelle due gare interne contro

Trebisacce e Sambiase non si può fallire il bonus salvezza. Mancano sei o sette punti per la quota salvezza

a quattro gare dalla conclusione della stagione regolare.   

Attualmente si si fuori fai play out, ma il margine di distacco è risicato, di un solo punto. C’è da stare all’erta,

ci vuole uno scatto d’orgoglio, una impennata  per venire fuori da questa intricata e inattesa situazione.

Penultima trasferta stagionale, si rende visita alla capolista super corazzata Isola Capo Rizzuto.

E all’andata il Gallico Catona si “fregiò” del titolo di aver battuto per la prima volta in quell’occasione la

formazione di Rosario Salerno .

E’ ovvio che ci  tiene a fare bella figura la  formazione del Gallico Catona al cospetto di una

formazione che intende riscattare l’onta subita nel girone d’andata.

A Isola rientrerà lo squalificato Andrea  Penna, la prolungata assenza del giovane Giacomo Tripodi si è

avvertita  più del previsto.

La difesa è una delle peggiori del torneo con ben 42 gol subiti, Marco Cormaci è ormai da diverso tempo

che non gioca sul proprio standard, Bueno non è al meglio della condizione atletica.

Occorre comunque reagire con un diverso atteggiamento tattico e mentale, altrimenti si rischia grosso.