Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Calcio – Cosenza, si punta a quella scalata che sembrava impossibile

Calcio – Cosenza, si punta a quella scalata che sembrava impossibile

Prova di maturità, l’ennesima di questa stagione. La vittoria salutare contro l’Andria si spera possa essere un viatico interessante per proseguire e completare il campionato così come desidera il massimo dirigente Guarascio. Nella giornata in cui le dirette concorrenti hanno rallentato il passo, i rossoblu hanno agguantato un successo prezioso ed utile per tornare a migliorare una classifica che iniziava a preoccupare. Adesso la continuità diventa elemento essenziale per proseguire la scalata della graduatoria, sempre corta alle spalle del gruppo di testa ed il giocare ancora al Marulla potrebbe diventare un ulteriore vantaggio. Avversario difficile la Juve Stabia, squadra che ha raccolto pochissimo nelle ultime gare e che ha visto la società costretta a sostituire il tecnico Fontana con il nuovo arrivato Carboni. E’ stato proprio il rallentamento dei campani a rendere più interessante quella che sembrava una lotta impossibile e cioè il raggiungimento della quarta posizione ed un eventuale vittoria dei lupi renderebbe il finale di stagione ancora più intrigante. E’ iniziata la settimana di preparazione al match. La squadra è stata divisa in due gruppi che hanno alternativamente lavorato sulla parte atletica e sul possesso palla, prima di riunirsi in un unico gruppo, concentratosi unicamente sul possesso palla. Al termine della seduta partitella a metà campo. Ha terminato anticipatamente la seduta Marco Criaco, vittima di una botta al ginocchio: il ragazzo è stato tenuto a riposo dallo staff medico – sanitario, è stato sottoposto alle terapie del caso e oggi verranno valutate le sue condizioni. Seduta di allenamento odierna a porte chiuse previsto per le ore 15.00 al “Marulla”.