Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Pallanuoto maschile serie B – Vince e convince il Cosenza Nuoto. Superato Napoli

Pallanuoto maschile serie B – Vince e convince il Cosenza Nuoto. Superato Napoli

COSENZA NUOTO – NUOTO 2000 NAPOLI 12 – 7 (3-0; 4-2; 2-4; 3-1)

COSENZA NUOTO: Martire, Perez 2, Cerchiara 1, Chiappetta 1, Stellato, Ponte 1, Cavalcanti 2, Mascaro 1, Capanna 2, Manna 1, Greco, Morrone. Allenatori: Perez/Bartucci.

NUOTO 2000 NAPOLI: Torti, Lanfranco 1, Capolupo, Tancovi 1, Barberisi, Di Martire, Pasquariello, Lucarelli 3, Peluso 1, Anello, Tartaro, Altomare.

ARBITRO: Cafiero.

NOTE: Spettatori 100 circa. Espulsioni: Cosenza 3/3; Napoli 0/2 più due rigori.

Vince e convince il Cosenza Nuoto di Amaurys Perez, che nel pomeriggio ha superato con il risultato di 12-7 il Nuoto Napoli 2000. Bella prova, al cospetto del fanalino di coda, che però ha provato in tutti i modi ad uscire con un risultato positivo in casa dei calabresi. La truppa di Perez, brava a gestire l’avversario e soprattutto a non sottovalutare la gara, ha avuto il merito di partire con il piede giusto, di capire con equilibrio le fasi di gioco e di intuire nel corso del match da dove potevano arrivare i pericoli portati dagli avversari. Ne è venuto fuori un 12-7 meritato, che si traduce nel quinto posto in classifica e che soprattutto permette a Cosenza di lavorare con serenità, puntando alla crescita ma anche a togliersi qualche soddisfazione, affrontando ogni singola gara con la grinta di chi vuole sempre vincere. La cronaca: Perez deve rinunciare a Guaglianone e Fasanella ma si fida dei suoi giovani, e la squadra chiude il primo tempo sul 3-0 firmato da Cerchiara, Chiappetta e Capanna. Gli ospiti nel secondo tempo provano ad avvicinarsi, ma Cosenza firma altre 4 reti con Capanna, Ponte, Mascaro e Cavalcanti e si porta sul 7-2. La gara sembra chiusa alla ripresa delle ostilità, ma Cosenza si siede un po’ e gli ospiti si accendono. A bersaglio vanno Lanfranco, Tancovi e Lucarelli per il 7-5 che sveglia Cosenza, brava a chiudere il parziale sul 9-6 con Perez e Cavalcanti. Nel quarto tempo Napoli trova subito un gol ma i padroni di casa chiudono i conti con Manna, Perez e Capanna e si aggiudicano una vittoria meritata. La squadra calabrese trova quindi tre punti e dimostra di esser cresciuta anche sotto il punta di vista caratteriale. Buona la reazione infatti dopo il colpo di coda degli ospiti nel terzo periodo e ottima la gestione delle fasi più delicate. Il progetto targato Perez va avanti con successo e si punta dritti a chiudere il girone di andata con altri punti pesanti da aggiungere ad una classifica già molto interessante.