Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Pallanuoto femminile – Dovrà essere vittoria per il Città di Cosenza, vietato sbagliare

Pallanuoto femminile – Dovrà essere vittoria per il Città di Cosenza, vietato sbagliare

Contro il fanalino di coda Pescara, la squadra di Capanna deve conquistare i tre punti. Cosenza non può più sbagliare. Contro un Pescara fermo ad un solo punto in classifica, arriva un’opportunità d’oro per uscire dalla zona play out e iniziare la risalita in campionato. Il punto conquistato a Roma, in una battaglia decisa all’ultimo secondo su rigore, ha dato fiducia ad una squadra molto motivata. Adesso però è giunto il momento di dare continuità ai risultati e, un successo contro Pescara, avrebbe tanti lati positivi per la truppa di Capanna. Primo fra tutti il valore in classifica. Bologna, che ha una sola lunghezza di vantaggio sul setterosa bruzio, sarà impegnata contro Padova, prima forza del campionato. Il risultato non è deciso ma l’ago della bilancia pende a favore delle campionesse d’Italia, che potrebbero regalare a Cosenza l’opportunità di guadagnare un settimo posto che sarebbe un porto salvo almeno per il momento. Capanna ha preparato come di consueto dettagliatamente la gara, e dovrà ancora fare a meno di Rita De Mari, ancora ai box dopo il problema al dito della mano destra. Per il resto squadra al completo e scelte fatte per il tecnico che ritroverà da avversarie Divina Nigro e Miku Koide, nella passata stagione a Cosenza. Dall’altra parte invece l’ex di turno sarà Luna di Claudio. All’andata vinse Cosenza, e Pescara arriverà in Calabria per provare a dare un senso alla propria stagione. A dirigere la contesa saranno Navarra e Severo e l’inizio dell’incontro è previsto per le ore 15.

Fonte: cosenzanuoto.it