Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Eccellenza – La Reggiomediterranea cerca riscatto in trasferta

Calcio, Eccellenza – La Reggiomediterranea cerca riscatto in trasferta

di Giuseppe Calabrò – E’ un Reggiomed che vuole “ metabolizzare” subito la sconfitta interna patita nel derby contro i “ cugini”

del  Gallico Catona. Forse se si fosse stati più accorti tatticamente il “fermo” interno si sarebbe potuta

evitare. Non ha nulla da rimproverare ai suoi ragazzi mister Carella forse ingenui e poco cinici sotto porta.

Hanno corso tantissimo, l’assenza di Kabangu si è avvertita più del previsto.

Si attende la reazione dei ragazzi di Bruno Leo in questa cruenta lotta per la salvezza.,otto squadre nel giro

di pochi punti. E’ difficile evitare i play out, ma bisogna posizionarsi in maniera utile.  

E’ una Reggiomed  che cerca punti pesanti per alimentare la sua precaria graduatoria. A Paola ci vuole una

prestazione di sostanza e di carattere per un risultato utile per la lotta salvezza.

23 punti in graduatoria,  in questo rush finale  la freschezza atletica del team di Leo e Cloro potrebbe

essere decisiva rispetto alle dirette concorrenti.

E’ un calendario  che vede la Reggiomed giocare in casa  per tre volte contro Locri con l’anticipo televisivo,,

Acri e Roggiano.

In trasferta si gioca a Paola, Corigliano, Cittanova e  Lamezia.  Gli scontri salvezza saranno decisivi.

Peppe Carella vuole gente concentrata e determinata, il minimo errore potrebbe essere fatale.

12 gare sotto la gestione Carella,nove punti,  2 vittorie, 3 pareggi, 7 sconfitte.

A Paola si cerca il “ colpo gobbo” per alimentare il carniere. Rientra dopo aver scontato la squalifica

Bossi, ancora assente l’attaccante Kabangu.

E’ Hanine , ex del Chievo, che deve fare la differenza in queste ultime sette gare.

Nelle giovanili juniores  mister Totò Germoleo sta preparando i suoi ragazzi per la fase regionale.