Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Eccellenza – Ciclone Cittanovese, il Corigliano non ha scampo

Calcio, Eccellenza – Ciclone Cittanovese, il Corigliano non ha scampo

Quando la Cittanovese cambia passo per le avversarie si fa dura. Chiedere al coriaceoCorigliano, uscito sconfitto dal “Morreale – Proto” con il punteggio di 2-1, al termine di una gara bella, tatticamente interessante e ricca di spunti tecnici. I giallorossi di mister Domenico Zito raccolgono così il 13esimo risultato utile consecutivo, la sesta vittoria di fila, quando mancano ormai sette giornate al termine del torneo.

Oltre la statistica – Con questi numeri, e con la graduatoria che vede la Cittanovese a -1 dalla capolista, i giochi per la vetta rimangono apertissimi. “Serviranno concentrazione e intensità fino all’ultimo – ha ribadito l’allenatore giallorosso Domenico Zitoe freschezza mentale per affrontare al meglio tutte le gare che restano da giocare. Il prossimo 30 aprile tireremo le somme. Intanto raccogliamo i frutti di un lavoro importante svolto in comunione di intenti tra società, staff tecnico e calciatori. Ci sono tutti gli elementi per arrivare fino in fondo da protagonisti. Da parte nostra daremo il massimo”.

Soluzioni differenti – Per il match contro il Corigliano, la Cittanovese ha dovuto fare a meno degli infortunati Cundari, Moio e Varrà e dello squalificato Gioia. In pratica quattro titolari. “La nostra forza sta nel gruppo – ha scandito il mister – al di là di chi scende in campo. Nonostante le assenze pesanti, abbiamo dimostrato una forza complessiva davvero importante, che si esprime anche nelle diverse soluzioni tattiche a nostra disposizione. Da qui fino alla fine, chi sarà chiamato a dare il proprio contributo dovrà vivere la partita come una finale”.

Tutti attorno alla squadra – In zona mista la soddisfazione della Dirigenza cittanovese. “Veniamo da 13 risultati utili consecutivi – è stato spiegato – frutto del gioco e della solidità di un gruppo straordinario. Mancano due mesi alla fine del campionato e rimangono ancora sette gare da giocare. Il torneo era e rimane aperto. Stringiamoci tutti attorno alla squadra e sosteniamo questi ragazzi fantastici che stanno scrivendo la storia del calcio Cittanovese”.