Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 serie B – L’Odissea non si ferma più, vince anche il Cittanova

Calcio a 5 serie B – L’Odissea non si ferma più, vince anche il Cittanova

Ancora una perla, l’ottava consecutiva, dell’inesauribile Odissea che anche contro i cugini cosentini del Paola, impongono la loro superiorità confermando l’eccelso stato di forma. I rossanesi non hanno dato scampo agli avversari concedendo l’unica rete a risultato ampiamente acquisito a 2’ dal termine. Nella giornata delle tre sfide regionali ottima la prestazione della Edilferr Cittanova che, dopo essersi sbloccata sabato scorso concede il bis centrando la prima storica vittoria in serie B sul proprio campo ai danni di un Cataforio ora mestamente ultimo. A ritrovare il feeling con la vittoria mancante dallo scorso 3 dicembre è il Corigliano che, evitando di perdere anche l’ultimo treno salvezza, s’impone di misura contro il Real Rogit sempre più in caduta libera. Ninete da fare per la Pol. Futura che cede di misura in casa contro il Real Cefalù.

ODISSEA 2000 – FARMACIA CENTRALE PAOLA 6 – 1

Marcatori: 3’47’’ p.t. Pizetta, 6’05’’ p.t. Bavaresco, 7’37’’ p.t. Richichi, 11’56’’ s.t. Pizetta, 13’43’’ s.t. Scervino, 18’02’’ s.t. Chiappetta R. (rigore), 19’15’’ s.t. Raiolo (rigore).

L’Odissea 2000 centra l’ottava vittoria consecutiva battendo la Farmacia Centrale Paola per sei reti a una. Un successo agevole per i calcettisti gialloblù che hanno messo in ghiaccio il risultato già nei primi minuti di gioco e, poi, hanno controllato la partita senza grandi sforzi. Nel tabellino dei marcatori di giornata è entrato anche il giovane rossanese Antonio Raiolo, classe ’97, che ha bagnato il suo esordio in serie B mettendo a segno, su rigore, la rete del 6 a 1. Unica nota stonata è l’infortunio di Carmine Russo, uno stiramento la cui entità sarà valutata nelle prossime ore. Dopo il fischio d’inizio sono i padroni di casa a prendere l’iniziativa e dopo aver scaldato le mani al portiere avversario Cameriere con Pizetta, Scervino e Bavaresco, al quarto tentativo, al minuto 3’47’’, vanno in gol con una conclusione di Pizetta che s’insacca sotto l’incrocio dei pali. L’Odissea 2000 non molla la presa e tra il sesto e l’ottavo minuto di gioco va in gol altre due volte con Bavaresco e Richichi. La Farmacia Centrale Paola riesce a fare capolino in area avversaria per la prima volta solo al nono minuto con Salerno che manda oltre la traversa da buona posizione.

La squadra ospite ha un’altra occasione due minuti più tardi, ma il tiro di Raffaele Chiappetta s’infrange sulla traversa La squadra di Sapinho, da parte sua, continua il martellamento in area avversaria costruendo numerose palle gol, Cameriere e la traversa salvano la porta del Paola. Sul finire di tempo gli ospiti hanno la possibilità di accorciare le distanze grazie a un tiro libero che, però, Scarnà manda a lato. Anche nella seconda frazione di gioco la partita è in pieno controllo della formazione rossanese che va vicina al gol a più riprese, tuttavia Taibi, Bavaresco, Pizetta, Scervino e Delpizzo non riescono a centrare il bersaglio grosso. Il gol del 4 a 0 arriva nel corso del dodicesimo minuto al termine di una splendida azione tutta di prima Delpizzo- Scervino-Pizetta che porta al gol il laterale brasiliano. Due minuti dopo arriva anche la quinta marcatura siglata da bomber Scervino. A questo punto l’Odissea 2000 tira i remi in barca e il Paola ne approfitta per rendersi più intraprendente, gli ospiti hanno anche qualche buona possibilità per ridurre le distanze che vengono sprecate da Chiappetta, Sarpa e Malfarà. A tre minuti dal termine mister Sapinho sostituisce Taibi con il giovane Attadia e fa debuttare in campionato Raiolo. Il finale di gara regala altre due reti, entrambe segnate su rigore, e portano la firma di Raffaele Chiappetta per gli ospiti e di Raiolo per i padroni di casa.

Sapinho – “Anche oggi i ragazzi hanno giocato una grande partita, mettendo subito la gara sui binari giusti e, poi, gestendola abbastanza facilmente. Voglio fare i complimenti anche ai nostri avversari che stanno disputando un ottimo campionato e meritano di stare nelle zone alte della classifica. Con quella di oggi siamo all’ottava vittoria consecutiva a dimostrazione che siamo una grande squadra, speriamo di mantenere quest’atteggiamento perché c’è ancora tanta strada da fare per cercare di centrare il nostro obiettivo”.

EDILFERR CITTANOVA – CATAFORIO 5 – 2

Marcatori: Pire, Napoli (3), Monterosso per la Edilferr Cittanova

CORIGLIANO – REAL ROGIT 2 – 1

Marcatori: 4’ st Sperendio (RR), 19’ st Perrotti (CO); 19’ 30’’ Rafinha (CO)

Sui titoli di coda il Corigliano, centra una vittoria che, ridà morale per il finale di campionato. Il match, disputato a porte chiuse a causa della squalifica è stato incerto ed appassionante. Caratterizzato da una prima frazione favorevole al Rogit. In questo primo frangente il portiere di casa Cleber è stato determinante nel mantenere immacolata la propria porta offrendo un determinate contributo al successo finale. Restando alla prima frazione i locali, ci provano con De Luca e Rafinha ma senza effetti sperati. Nella ripresa, Real Rogit passa subito grazie ad una zampata vincente di Sperendio. I padroni di casa non demordono, spingendosi in avanti sfiorando la segnatura con De Luca. Il tempo scorre veloce e proprio mentre sembra materializzarsi l’ennesima sconfitta, grazie anche alla carta del portiere in movimento, arriva il pareggio siglato da Perrotti. L’entusiasmo crescente fa credere ai coriglianesi nella rimonta in extremis che arriva a trenta secondi dalla fine: dopo un fraseggio ficcante, conclusione di De Luca e appoggio in rete di Rafinha per il definitivo 2 a 1 finale. Marcatura accompagnato dal boato dello staff esultante a fine partita per i tre punti ritrovati.

Fonte: calabriafutsal.it