Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 femminile – Lo Sporting Locri torna a vincere. Adesso la Final Eight

Calcio a 5 femminile – Lo Sporting Locri torna a vincere. Adesso la Final Eight

Torna alla vittoria lo Sporting Locri che, dopo due sconfitte consecutive, torna a vincere battendo le vicentine del Breganze per 3-2 in rimonta. Infatti, le calabresi, dopo il doppio vantaggio ospite hanno giocato una partita perfetta e hanno ribaltato il risultato con tre reti di Sabatino, Soto e Rossana Rovito. Partono forte le biancorosse che si portano in vantaggio dopo quattro minuti grazie a una rete fortunosa di Cintia Pereira che spinge la palla in rete con il petto dopo una respinta di Martina Cacciola sul tiro della Pinto Dias. Lo Sporting applica un largo turn over anche viste le non perfette condizioni di molte ragazze e capitan Beita e Roberta Giuliano restano in panchina praticamente per tutta la gara. Le prime occasione da gol arrivano intorno alla metà del primo tempo quando Federica Marino ingaggia un duello personale con la Fincato sempre pronta a respingere. Sono però le vicentine a raddoppiare grazie alla Pinto Dias che sfrutta un contropiede al quattordicesimo. Sotto di due reti le calabresi trovano una reazione di orgoglio che le porta ad accorciare le distanze prima del riposo; angolo di Sara Borello, testa di Antonella Sabatino e 1-2.

Nella ripresa in campo c’è solo lo Sporting che impone il proprio gioco alle avversarie. Il pari arriva quasi subito; ancora angolo, ancora Sara Borello sul pallone, ma stavolta è Soto a fulminare un’incolpevole Fincato con uno dei missili che sono diventati il marchio di fabbrica della spagnola. A chiudere la contessa ci pensa Rossana Rovito che al docicesimo trova un diagonale velenoso su cui la Fincato non può fare nulla. Nei minuti finali sale in cattedra Martina Cacciola che vanifica lo sforzo finale del Breganze parando sistematicamente qualsiasi cosa si avvicini nei pressi della sua area. Da domani testa alle Final Eight, infatti venerdì le calabresi esordiranno nella prestigiosa competizione contro un osso durissimo, il Sinnai di Vanessa Pereira.