Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Niente riconoscenza nel calcio, il Leicester esonera Ranieri

Niente riconoscenza nel calcio, il Leicester esonera Ranieri

Non c’é riconoscenza nel calcio. E, adesso, c’é un’ulteriore e clamorosa dimostrazione. Il Leicester ha scelto di esonerare Claudio Ranieri.
L’ex bandiera del Catanzaro, che in estate ha ricevuto la cittadinanza onoraria della città calabrese, é stato licenziato nonostante l’anno scorso si sia reso protagonista di una delle più grandi imprese che la storia del calcio ricordi, ossia vincere il campionato più ricco del mondo con una Cenerentola. Un evento che ha riscosso un enorme interesse internazionale e che, per forza di cose , si é ripetuto nel momento in cui il club inglese ha deciso di sollevarlo dall’incarico, suscitando la rivolta della Rete che, attraverso i social, non ha avuto dubbi nel manifestare il dissenso verso la scelta, dettata da un rendimento non esaltante del club.
A manifestare solidarietà all’allenatore , anche José Mourinho.
Nel comunicato con cui il Leicester lo ha licenziato é emersa una certa insofferenza per la decisione presa sottolineando, come mai ci potrà essere un allenatore più grande di Claudio Ranieri nella storia della squadra.