Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Eccellenza – La Vigor Lamezia vince a Reggio, Gallico Catona piegato al Lo Presti

Calcio, Eccellenza – La Vigor Lamezia vince a Reggio, Gallico Catona piegato al Lo Presti

di Giuseppe Calabrò – La  Vigor  Lamezia  “ affonda”  un quasi rassegnato Gallico Catona e lo fa con piglio autoritario e sbarazzino,

è il primo brindisi  sotto  la guida del neo tecnico Antonio Gatto dopo tre gare. Le quattro  reti  della gara

tutte di ottima“fattura” sono state realizzate nella prima frazione di gioco.

Doppietta del giovane attaccante Luca Ferrato, Russo ad aprire le danze, il momentaneo pareggio del

Gallico  Catona con Leo Gatto. Al danno anche la beffa per i locali, nell’extra time espulso ingenuamente

per  proteste Demetrio Libri.  

Vittoria prologo e di buon auspicio per i blasonati lametini chiamati mercoledì prossimo a disputare la gara

di CoppaItalia al “ Guido D’Ippolito” contro la formazione siciliana del Troina, capolista in Eccellenza d’oltre

stretto. Fuori  ( anche se ancora non c’è la matematica certificazione) dai play off, l’unico obiettivo per

veicolare il ritorno in serie D è arrivare sino in fonda in Coppa Italia. Ma non sarà affatto facile.

I lametini , senza lo squalificato bomber Mosciaro, hanno ben approcciato la disputa, sovrastando il Gallico

Catona sia sul piano fisico che della mentalità. Non c’è stata la reazione dei locali supini nel  carattere e

nell’intensità  di una manovra asfittica e senza idee, difficoltà a proporsi nella corsie esterne , opachi in

fase offensiva,

Non in vena Marco Cormaci  poco assistito anche dai compagni, con il possente Antonio Cormaci “

adattato”  ( bellissima “sforbiciata nel primo tempo)  al centro dell’attacco, evanescente l’oggetto

“misterioso” Peppe  Ferrato. Ed ancora in difesa si prendono ingenuamente troppe reti ( in settimana

potrebbe arrivare fra gli svincolati un portiere esperto), subite 14 reti nella nefaste ultime quattro gare.

Un involuzione traumatica, logorio fisico e mentale, infortuni ( Giacomo Tripodi)  e squalifiche ad acuire

l’accidentato percorso.

Un girone discendente da incubo, cessione a dicembre  dell’ attaccante quintana forse..  Maurizio Cavallo

che succede ? Ancora in affanno  Fulco e Andrea  Penna, ma non ci sono altre alternative ?

Gallico Catona che appare quasi rassegnato a otto gare dalla stagione regolare. Ci sono da conquistare

almeno 12 punti per la matematica permanenza. Il mattone della tranquillità si edificherà probabilmente

nei quattro incontri interni contro Scalea, Trebisacce, Cutro e infine Sambiase.

Pochi spettatori sugli spalti del Lo Presti. 4-3-3 per il Gallico Catona, stesso modulo per i blasonati avversari

che partecipano per la prima volta al massimo campionato regionale.

Hanno gamba e corsa gli ospiti, al 12 il “gigante” attaccante Russo  impone stazza ed elevazione e di testa

batte  Axel  dopo un cross proveniente dall’out di destra dell’esterno Torcasio.

Al 19 pareggio del Gallico Catona , scanbio corto fra Marco e Antonio  Cormaci, si inserisce Leo Gatto che di

giustezza con un preciso raso terra batte Mercuri.

Neanche il tempo di gioire che la Vigor fa il “ sorpasso” con un altro colpo di testa proveniente sempre dalla

stessa corsia ( di destra) stavolta è Ottonello a pennellare per Luca Ferrato che senza trovare ostacoli con

una inzuccata batte per la seconda volta Axel.

Accusa il colpo la formazione di Maurizio Cavallo che non riesce a velocizzare la manovra e a sovrastare nei

Contrasti gli avversari che al 42 fanno il tris sempre con Luca Ferrato che sfrutta una rapida ripartenza

Imbastita dal fantasista Leta. Primo tempo che si chiude con la Vigor in vantaggio per 3 a 1.

Nella ripresa i locali si presentano con due cambi. Escono il portiere e un centrocampista. Entra ritardo  

“ boa” Bueno, tanto possesso palla di Cormaci e soci che non trovano sbocchi, la Vigor Lamezia

prudentemente arretra il baricentro, corre pochi rischi, alcune “ palle inattive” dei locali non sortiscono

gli effetti sperati. Bueno non al meglio della condizione atletica non incide.

Finisce mestamente per il Gallico Catona  logoro  e stanco alla sua quarta e preoccupante sconfitta

consecutiva, la terza interna e domenica c’è il “derbyssimo” esterno contro la Reggiomediterranea. La Vigor

Lamezia fa il quinto exploit esterno stagionale e guarda con ottimismo alla gara di Coppa Italia contro il

Troina.           

 

Gallico  Catona 1   –  Vigor Lamezia  3                                                Eccellenza  22 giornata 7 di ritorno

Marcatori : al 12 Russo, al 19 Gatto, al 20 e al 42 Ferraro  L.

Gallico Catona  :  Axel  5 ( al 46 Propato 6), Fulco 5, Falcone 5, Penna  5 (al  74 Bueno s.v.), Marcianò  5,5,

Calarco 5,5, Ferrato  5 (al 46 Caracciolo 5), Gatto  5,5, Cormaci A. 5,5, Cormaci M. 5, Libri 5,5. All. Cavallo      

Vigor Lamezia:   Mercuri 6, Villella 6, Torcasio 6, 5, Ottonello 6, Bertini 6, Ferraro A. 6, Crucitti 6, Gutta 6,

Russo  7 (al 74 Perri s.v.) , Leta 6,5, Ferraro L. 7 (al 78 Gigliotti s.v.)  All. Gatto  

Arbitro-  Ranieri di Soverato  6  , Marucci e Madeo di Rossano

Note- Al 92 espulso  Libri per proteste