Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Atletica – San Costantino assegna i titoli Assoluti di società di cross

Atletica – San Costantino assegna i titoli Assoluti di società di cross

Bis di Antonio Amodeo dell’Asd Corricastrovillari alla seconda prova dei CdS Assoluti di Cross, svoltasi domenica 5 febbraio a San Costantino Calabro, alle porte di Vibo Valentia. Sull’ottimo tracciato fornito di tutti i servizi, disegnato all’interno di un rigoglioso uliveto dai collaboratori dell’Atletica San Costantino del Presidente Raffaele Mancuso, sono stati assegnati i titoli regionali di specialità a squadre maschili e femminili. Dopo tre settimane si riafferma sulla distanza dei 10 km il forte atleta castrovillarese, già vincitore a Jonadi del titolo individuale, decisivo per far salire sul secondo gradino del podio il suo team. Al via 69 gli atleti a contendersi le migliori posizioni, determinanti ai fini della classifica finale. Durante i primi chilometri tattici, nessun’atleta prende iniziative, intenti tutti a studiarsi ed aspettare il momento propizio per lanciare il primo attacco. Tra i più intraprendenti, oltre ad Amodeo, Antonio Bruno della Libertas Lamezia ed Edoardo Misurelli della Cosenza K42. A seguire uno dietro l’altro Paolo Audia della Jure Sport, Antonio Magisano della Libertas e Marco Barbuscio della Corricastrovillari.

Appena dietro Davide Pirrone dell’Hobby Marathon Catanzaro ed il terzo uomo da classifica della Corricastrovillari Michelangelo Spingola. Al 4° chilometro primo strappo di Antonio Amodeo che distanzia Bruno e Misurelli di circa venti metri. Tra Bruno e Misurelli però non c’è intesa su quale strategia adottare per rientrare sul battistrada, tantoché la distanza assume dimensioni di vuoto vero e proprio. Messe da parte le titubanze, il giovane di K42, categoria Promesse, alza il ritmo per centrare almeno l’argento. Solitario taglia il traguardo Antonio Amodeo con il tempo di 36’18’’, con un distacco di 37 secondi Misurelli si piazza secondo. Al terzo posto Davide Pirrone in 37’24’’. La classifica di società decreta la vittoria alla Cosenza K42, che supera di 12 punti l’Asd Corricastrovillari. La Libertas Lamezia conquista il bronzo, distanziata di 27 punti dalla vincitrice. Nella prova femminile ad imporsi sulla distanza degli 8 km è l’atleta peruviana dell’Atletica Sciuto Luz De La Cruz, che dopo un combattuto testa a testa, prevale con il tempo di 38’21’’ sulla atleta greca della Cosenza K42 Spyridoula Souma, seconda distaccata di 25 secondi.

Al terzo posto Chiara Raffaele all’esordio stagionale e con la nuova canotta della K42, brava a chiudere la sua prova in 40’29’’. La graduatoria femminile per società classifica rispettivamente solo la Cosenza K42 e la Corricastrovillari, distanziate da 28 punti, poiché nessun’altra squadra ha concluso la prova con il numero minimo di atleti previsti dai regolamenti federali. La gara allievi sui 5 km la vince facile il talentuoso Ayoub Idam della K42 con il tempo 16’44’’. Al secondo posto in 23’24’’ il suo compagno di squadra Simone Biase. Terzo in 23’17’’ Pasquale Praticò dell’Atletica Olympus. Tra le Allieve si impone sui 4 km in 19’19’’ Sabrina Reda dell’Atletica Rendese, davanti a Giulia Romeo della Violettaclub. La prova Junior maschile va a Luca Ursano della Fiamma Catanzaro, bravo a chiudere gli 8 km in 37’41’’. Argento per Serafino Mancina della Jure Sport. La gara femminile Junior sulla distanza dei 6 km, se l’aggiudica Verdiana Martucci della Polisportiva Magna Graecia con il tempo di 28’40’’. Parole di lode sono state espresse agli organizzatori dell’atletica San Costantino, da parte del Presidente regionale Ignazio Vita, per l’impeccabile quanto vincente organizzazione che ha portato all’ottima riuscita della manifestazione, regalando  a tutti i presenti una calorosa accoglienza e non lasciando nulla al caso.

Fonte: calabria.fidal.it