Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Atletica Leggera – Argento per Attilio Trapasso a Grosseto

Atletica Leggera – Argento per Attilio Trapasso a Grosseto

Domenica 29 gennaio a Grosseto, al velodromo all’interno del Parco Pertini si è svolta la prima prova del Campionato Italiano FIDAL categoria Juniores sulla distanza dei 20 Km di marcia su strada dove l’alfiere catanzarese dell’Asd Centro Sportivo Giovanile Catanzaro Lido, Attilio Trapasso è argento. Esce fuori da questa gara molto amareggiato in quanto all’undicesimo chilometro l’aquilotto catanzarese aveva spiccato il volo dopo i primi 10 km di gara fatta  di studio e di saggio delle altre forze in campo. Il parziale dei primi 10 Km ha fatto segnare un passaggio di 46 minuti e ciò significava abbassare di tre minuti il proprio personale sulla distanza che al momento è di 1h34‘30 stabilito ad ottobre scorso a Grottammare. Attilio dopo aver preso la testa della gara con molta tranquillità e con una marcia fluida, staccando i diretti inseguitori e con l’obiettivo in testa di vincere questa prima prova, ma inaspettati dolori intestinali lo fanno rallentare e per non ritirarsi e perdere i punti per la classifica di società,  gli ultimi  9 Km finali sono un’autentico sforzo fisico e mentale e sul finale riesce nel finale a raggiungere il secondo posto a circa 200 metri di distacco dal vincitore. E’ una pagina da dimenticare, dice il prof. Santo Mineo allenatore e Presidente dell’Asd Centro Sportivo Giovanile Catanzaro Lido, ma dobbiamo dire grazie ad Attilio che è riuscito a concludere la gara. Ci stavamo abituando al sapore della vittoria che significava appagare tutti i sacrifici che l’atleta quotidianamente fa e la sua determinazione a migliorarsi è frutto di un certosino e costante lavoro quotidiano. Attilio ha le carte in regola per dare di più alle prossime gare che lo vedranno impegnato il 23 marzo a Cassino nella seconda prova su strada, poi il 23 aprile alla prova sui 10000 metri su pista, dal 9 all’11 giugno a Firenze ai Campionati italiani individuali Juniores su pista e gran finale a Grottammare il 15 Ottobre per l’ultima prova del campionato di società. Intanto si spera per una convocazione in azzurro per l’incontro internazionale juniores a Podebrady o per la Coppa Europa di Marcia del 21 maggio pv. Malgrado l’impegno bisogna trovare operatori economici di buona volontà che possano contribuire a realizzare i sogni di un giovane atleta che rappresenta il vanto della città, della provincia e di tutta la regione. Tutta la Fidal Calabria plaude alla prestazione di Attilio Trapasso che rappresenta un grande viatico e stimolo per la marcia calabrese.