Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Eccellenza – La Cittanovese non soffre di vertigini e vuole correre ancora

Calcio, Eccellenza – La Cittanovese non soffre di vertigini e vuole correre ancora

Alla Cittanovese piace correre e la salita, a questo punto, non spaventa affatto. Grazie al netto successo sulla Luzzese per 2-0, i giallorossi di mister Domenico Zito hanno dimostrato ancora una volta di meritare il piazzamento in classifica che li vede distanti un solo punto dalla capolista Isola Capo Rizzuto. Ieri pomeriggio, sul prato del “Morreale – Proto”, decisivi sono stati i gol dell’attaccante Manuel Conversi e del difensore Antonio Tedesco.

Poi, come al solito, tante emozioni e tanti momenti di calcio vero, spettacolare, appassionante.

Con equilibrio – La Cittanovese è una macchina da gol che, tuttavia, ha nell’equilibrio la sua arma migliore. Al miglior attacco del torneo (42 reti), infatti, i giallorossi abbinano la seconda miglior difesa (15 gol subiti). Domenica prossima l’avversario di turno sarà il Gallico Catona: ostacolo ostico capace di mettere in difficoltà chiunque. E l’equilibrio, in quella occasione, potrebbe fare la differenza.

Momento chiave – “La vittoria sulla Luzzese dà continuità alla nostra serie positiva – spiega la Dirigenza giallorossa – e rafforza la posizione di classifica che ci vede ad un solo punto di distacco dalla capolista. Mancano 11 gare alla fine e in palio ci sono ancora 33 punti. Un’enormità. Certo, domenica prossima saremo ospiti del Gallico Catona, una compagine dotata di un organico importante e di una esperta guida tecnica. Noi dovremo essere bravi a superare l’avversario con il gioco e la qualità. Ci apprestiamo a vivere il momento chiave di questa stagione. Andiamo avanti con attenzione, quindi, consapevoli di quello che siamo”.