Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 serie B – Giornata no per le calabresi, vince solo la Pol. Futura

Calcio a 5 serie B – Giornata no per le calabresi, vince solo la Pol. Futura

Giornata avara di soddisfazioni per le nostre rappresentanti regionali. A riposo l’Odissea saldamente terza in classifica solo la Pol. Futura conquista i tre punti superando di misura il Sant’Isidoro portandosi ad una sola lunghezza dalla quarta piazza appannaggio del Regalbuto e del Real Rogit sonoramente sconfitto da un Bernalda in netta ripresa. Nel derby calabrese la Farmacia centrale Paola vede svanire i tre punti a pochi secondi dal termine ad opera di un tenace Cataforio in lotta per evitare l’ultimo gradino della classifica. Ennesimo tracollo per il Corigliano che torna dalla trasferta di Regalbuto portandosi sul groppone un fardello di otto reti. Non va meglio alla Edilferr Cittanova che, pur subendo un passivo più contenuto lasica l’intero bottino al Melilli.

FARMACIA CENTRALE PAOLA – CATAFORIO 4 – 4

Partita intensa e spettacolare quella giocata tra Farmacia Centrale Paola Calcio a 5 e Cataforio Reggio Calabria. Il risultato finale di 4-4 lascia l’amaro in bocca per i ragazzi guidati da mister Giovanni Chiappetta perché fino a pochi minuti dal termine conducevano di due lunghezze, ma con tre pedine fondamentali assenti per squalifica di più non si poteva chiedere. L’inizio della gara è tutto di marca Reggina che mette a segno un uno-due micidiale. Sotto di due lunghezze esce tutto il cuore e il carattere paolano, Giuseppe Salerno e compagni prendono in mano le redini del gioco costringendo il Cataforio a commettere 5 falli in pochi minuti. L’ultimo di questi viene commesso in area di rigore e lo specialista Antonello Francesco Citta’ rimette in piedi la gara. Un altro fallo subito porta Giuseppe Salerno sul dischetto del tiro libero, il bomber non fallisce e la partita è in parità. Sulle ali dell’entusiasmo Giovanni Chiappetta si invola sulla fascia e con un sinistro micidiale porta avanti la Farmacia Centrale. Nella ripresa la gara riprende a ritmi bassi ma il solito imprendibile Giovanni Chiappetta mette la quarta e praticamente segna un gol fotocopia. Il Cataforio a questo punto mette il quinto uomo ma per scardinare il muro di Simon Pietro Cameriere ci vuole un tiro preciso e improvviso di Gregoraci. Stremati dalla fatica a 40 secondi dal termine la Farmacia Centrale subisce il pareggio con una punizione che fissa il risultato sul definitivo 4-4. Un pensiero particolare va allo sfortunato Stefano Casella che al rientro da un terribile infortunio subìto alla prima di campionato, nel riscaldamento è costretto a fermarsi nuovamente. (A.S. Salvatore Panaro)

REGALBUTO – CORIGLIANO 8 – 1

Marcatori: 1’ pt, 3’ pt Torres (R), 9’ pt Campagna (R), 11’ pt Rizzo (R), 12’ pt Capuano (R), 19’ pt Ramirez (R), 2’ st Capuano (R), 5’ st Ramirez (R), 9’ st Perrotti (C)

Tracollo fragoroso per Corigliano travolto dal Regalbuto. Da quanto si evince dal punteggio la sfida, non ha praticamente avuto storia. Il Corigliano abulico e senza nerbo troppo presto si consegna alla mercè dei siciliani che, praticamente chiudono il conto dopo meno di 10’ andando addirittura al riposo sotto di 6-0. Auspicando che i prossimi recuperi di De Luca, Schiavelli, Rafnha portino nuova linfa alla squadra il gruppo coriglianese precipita sempre più verso il basso. Spetterà al tecnico Forace trovare adeguate soluzioni lavorando soprattutto nelle menti dei giocatori.

MELILLI – EDIFLERR CITTANOVA 5 – 2

BERNALDA – REAL ROGIT 7 – 2

Fonte: calabriafutsal.it