Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 serie B – Edilferr Cittanova in casa, alla ricerca del bis contro il Regalbuto

Calcio a 5 serie B – Edilferr Cittanova in casa, alla ricerca del bis contro il Regalbuto

L’Edilferr Cittanova, dopo aver bagnato il 2017 con una bella vittoria in terra reggina contro la Polisportiva Futura, si prepara ad affrontare tra le mura amiche un’altra avversaria di tutto rispetto come la Lubrisol Regalbuto. Percorsi paralleli che vedranno le due formazioni riaffrontarsi dopo il match dell’andata finito 3-3 nel palcoscenico nazionale della Serie B dopo aver ottenuto il passaggio di categoria attraverso la promozione diretta l’una e i playoff interregionali l’altra. Un roster di qualità importante quello che la società di Regalbuto ha messo a disposizione a mister Paniccia che, dopo la vittoriosa cavalcata nell’ultimo campionato regionale di serie C1 vinto nello spareggio con l’Assoporto Melilli, ha effettuato qualche cambiamento importante dal punto di vista della rosa mantenendo comunque l’assetto di base della scorsa stagione con molte riconferme di livello. Una partita da non sottovalutare vista l’esperienza in ambito nazionale degli ospiti che in passato hanno disputato diversi tornei di serie A2 sfiorando la massima serie nella stagione 2010-2011 e 2011-2012 con le sconfitte nella semifinale di coppa Italia contro il Cagliari e nei playoff contro Napoli e Cogianco Genzano.

A presentare il match per l’Edilferr Cittanova Calcio a 5 è l’universale Francesco Napoli: «Effettivamente abbiamo iniziato bene l’anno. Era importante vincere sia per noi stessi – e, quindi, per il morale – ma anche per muovere un po’ la classifica. La Futura era un avversario di tutto rispetto e di conseguenza questi tre punti ci devono dare fiducia. Siamo consapevoli del fatto che anche noi possiamo e dobbiamo dire la nostra, non siamo qui per giocare il ruolo di semplice comparsa. Quella contro il Regalbuto sarà una sfida difficile, loro giocano bene in fraseggio. All’andata siamo riusciti a portare a casa un pareggio con i denti preziosissimo e per domani dobbiamo prepararci ad un’altra battaglia. Di sicuro il Regalbuto non verrà qui per difendersi, ma vorrà vincere la partita. Noi dobbiamo ripartire dal secondo tempo disputato sabato scorso a Reggio Calabria, quando non abbiamo sbagliato quasi nulla, e cercare di conquistare l’intera posta in palio».

Fonte: calabriafutsal.it