Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Eccellenza – Reggiomediterranea, i bonus sono finiti

Calcio, Eccellenza – Reggiomediterranea, i bonus sono finiti

di Giuseppe Calabrò – Quinta e allarmante sconfitta consecutiva per la Reggiomediterranea.

Il nuovo anno e la “ prima” di ritorno non porta buone nuove alla formazione del presidente Bruno Leo.

A  Sambiase  l’ennesima  debacle esterna maturata nel primo tempo, , non basta una “ringhiosa” a

recuperare il pesante passivo.

A questo punto non ci possono essere più alibi per alcuno.

Peppe Carella  non è riuscito ancora a racimolare alcun punto , quindi, la tanto auspicata inversione di

tendenza non c’è stata e la classifica continua a languire con i soli 14 punti in 16 gare.

I complimenti servono a poco, bisogna cambiar registro. Altrimenti… si è melanconicamente penultimi in

graduatoria.

Il mercato di riparazione si è concluso con due soli innesti ( è andato via anche l’attaccante Totò Crisalli) ,

che sicuramente non bastano per un organico giovane, brillante, dinamico, ma fragile sul piano caratteriale

che dovrebbe essere completato, fra gli svincolati, con l’arrivo di gente di categoria soprattutto nel reparto

avanzato.

A Sambiase fra l’altro era assente il vivace Manuel Monorchio, buona la prova di Bossi e Caruso.

E domenica a Longhi Bovetto una gara verità soprattutto per mister Carella. Farà visita il tetragono Scalea,

quinto in graduatoria, e non sarà per niente facile.

E’ una Reggiomediteranea che deve assolutamente rompere la lunga spirale negativa, l’ultima vittoria risale

al 20 novembre contro il Corigliano e in panchina c’era ancora Fabio Crupi.