Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Vibonese: è iniziato il dopo Costantino. Quattro nomi per la panchina

Vibonese: è iniziato il dopo Costantino. Quattro nomi per la panchina

Le strade lavorative si possono separare, senza per questo alterare i rapporti cordiali che si sono instaurati. Si sono salutati in maniera amichevole la Vibonese e Massimo Costantino.

I risultati negativi sono costati la panchina al tecnico, ma alla base della decisione della società non c’è stata la scarsa fiducia nelle capacità dell’allenatore, ma bensì le divergenze che c’erano sulle modalità di rafforzamento di un organico che, per ottenere la salvezza, dovrà necessariamente essere potenziato.

Ne sono coscienti il presidente Caffo e il ds Battaglia che hanno ben chiaro quanto sia importante il patrimonio della terza serie nazionale per la società.

E’ già scattata la caccia al nome del successore.

I nomi a fare parte della lista sono attualmente quattro e hanno tutti già lavorati in Calabria.

L’ex allenatore del Catanzaro Alessandro Erra, ancora sotto contratto con i giallorossi, sarebbe in cima ai desideri, ma abbraccerebbe il progetto solo se la campagna di rafforzamento dovesse rivelarsi sostanziosa.

Resta viva la soluzione che porta a Nevio Orlandi.  Il tecnico, lombardo di nascita ma reggino da oltre vent’anni per adozione, ha visto qualche partita al “Razza” nel corso della stagione e potrebbe rappresentare una buona soluzione.

Orlandi ha allenato la Reggina in Serie A e nel recente passato ha salvato il Barletta in una situazione quasi disperata.

Un po’ più defilati: l’ex trainer del Catanzaro Cuttone, che sempre in Reggio Calabria ha la sua seconda città, e Stefano Cuoghi, con un passato a Crotone.