Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Claudio Gullo ,primo calabrese nella Motonautica Inshore Premiato dal CONI

Claudio Gullo ,primo calabrese nella Motonautica Inshore Premiato dal CONI

Il lametino Claudio Gullo, portacolori  Ufficiale del  team  Distilleria Caffo  Di Limbadi  e  managerialmente assistito  dalla jolly  Team  Competition, il  23 Dicembre, è  stato  premiato  dal  CONI  di  Catanzato, con una Targa Al merito sportivo, per  i preziosi   Risultati  Sportivi  conseguiti  nell’arco del 2015/2016, e  per  aver rappresentato, per  la  prima  volta  la  Calabria a  livello Mondiale  nella  Motonautica da circuito,settore  molto  spettacolare,e  molto  impegnativo  della velocità sull’acqua,  il  prestigioso  premio  gli  è  stato consegnato  personalmente  dal  Delegato  Coni ,Avv. Cinzia Sandulli, davanti  a  tutti  i  massimi  esponenti del   Coni   Catanzaro, che si  sono complimentati  Con Gullo, per la  sua  tenacia, e voglia di  intraprendere  questa  nuova  attività  agonistica, nonostante nel  paese  e  nella regione intera  non  ci  sia  nessuna struttura, e  nessun  team  da  potergli  permettere  di   effettuare  almeno  solo  gli  allenamenti  in Calabria, il driver  di  Lamezia terme, infatti  per  qualsiasi  cosa  inerente  alla motonautica, si deve spostare  nella  zona di piacenza, dove  ci  sono i  circuiti per  effettuare  i  test, e  dove  in  questo  2016,ed anche nel 2015  è  stato seguito  e consigliato su tutto dal  Campionissimo  pilota  nove volte Campione del  Mondo  Rossi  Giuseppe, che si  è subito messo a disposizione, insieme al  suo gruppo di amici, per consentire l’esordi o  di  Gullo  in questo affascinante,ma  allo  stesso  tempo  difficile  mondo  della  motonautica  da circuito,e  come  tutti  sapranno, il  Pilota della  Piana di Lamezia Terme, proviene dall’automobilismo, dove è  stato  Campione  in  varie  Categorie, prima  ancora aveva corso anche  sui  Kart, ma la motonautica  è stata  sempre nella  sua mente, è  sfidare i “BIG”  del  Campionato del Mondo” era  sempre  stato  il  suo sogno, è  finalmente  ha  incominciato  questo  nuovo  percorso sportivo, e direttamente  in  ambito mondiale.

“Essere  premiato  Dal  Coni, è  una grande soddisfazione,vuol dire che ci siamo distinti, la strada sportiva  intrapresa  è  bella, appassionante, ma  molto difficile, sono  entrato  subito ,anche  senza  esperienza  nel Campionato del  Mondo, ora devo  provare  ad   imparare velocemente tutti  i segreti  del mestiere, abitando  in  Calabria, dove  sono  distante  1200 km dalla  prima struttura disponibile  per  fare i test,tutto diventa  complicato, ma questo  non  mi  impedirà  di provarci, spero di  imparare velocemente, e raccogliere  i risultati che  quest’anno per  tanta  sfortuna  non abbiamo raccolto, nonostante  gli  ottimi tempi  sul giro, ringrazio il Coni  Catanzaro, la  Fim, il delegato regionale  Tiziana Filocamo, il mio team, e tutti  quelli  che mi hanno aiutato, in  Primis “Pippo” Caffo,che  mi  segue  ormai  da  dieci anni ,e  mio papà sempre  presente,  inoltre  ringrazio  la G.R.M.  Di  Caorso  e  Rossi  Giuseppe (senza  la  sua disponibilità non sarei  riuscito a correre), la mosquito racing di Erko Abrams ed Algo Kluss, e proverò  nel  2017 a  fare  del  mio  meglio  per  portare  in  alto  la  Calabria in questo sport”.