Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 serie B – Odissea 2000, il resoconto di un grande anno. Parla il presidente Marino

Calcio a 5 serie B – Odissea 2000, il resoconto di un grande anno. Parla il presidente Marino

Il 2016 sarà ricordato come l’anno della conquista della Coppa Italia. Un successo storico sia per il club sia per il futsal calabrese, che mai era riuscito a portare nella nostra regione il prestigioso trofeo. Una delle pagine più belle del percorso sportivo dell’Odissea 2000. E proprio da questo trionfo parte il consuntivo del presidente Luigi Marino sull’anno che sta per terminare.

“Si è così, il 2016 nella storia della nostra società avrà un posto speciale, abbiamo vinto tanto in questi anni portando la squadra dalla serie D alla seria A2, ma un successo in Coppa dà un’emozione indescrivibile. Avevamo iniziato la stagione senza proclami – ricorda il massimo dirigente bizantino – cercando una tranquilla salvezza in serie B, anche se strizzavamo l’occhio alla qualificazione per la fase finale della Coppa Italia perché volevamo rivivere le sensazioni uniche che danno le Final Eight. La tre giorni di Barletta, poi, è stata un susseguirsi di emozioni nei quali la squadra ha compiuto davvero una grande impresa portando a casa il trofeo”.

Per l’annata in corso la società si è posta un altro obiettivo ambizioso, il ritorno in serie A2. Un traguardo che, considerato lo strapotere della Maritime Augusta, si potrà tentare di raggiungere solo attraverso i play off.

“Diciamo che per la promozione diretta la lotta si è ristretta a due squadre: Maritime e Real Cefalù, noi proveremo il salto di categoria tramite i play off – ha affermato Marino – Comunque, c’è ancora tutto il girone di ritorno da affrontare nel quale dovremo provare a posizionarci più in alto possibile in classifica, magari riuscendo a colmare il gap dalla seconda in classifica. Non sarà semplice perché quest’anno il nostro girone è molto più complicato rispetto allo scorso anno e non esistono partite dall’esito scontato”.

Il presidente rossanese, poi, fa gli auguri al mondo del futsal.

“Approfitto dell’occasione per ringraziare tutto lo staff che mi supporta in questo progetto e la squadra. Un saluto particolare va ai giocatori che sono andati via. Faccio gli auguri di buone feste e di un felice 2017 a tutte le società di futsal che con passione e sacrificio portano avanti questo sport e un grosso in bocca al lupo al nuovo presidente della Divisione Calcio a 5, Andrea Montemurro, per l’impegnativo lavoro che lo attende”.

Fonte: calabriafutsal.it