Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Eccellenza – Carella aspetta rinforzi per la sua Reggiomediterranea

Calcio, Eccellenza – Carella aspetta rinforzi per la sua Reggiomediterranea

di Giuseppe Calabrò – Un finale di girone di ritorno poco fortunato, Reggiomediterranea  in piena zona play out. Pesano tantissimo le ultime quattro sconfitte consecutive ( soprattutto quella di Roggiano), il neo trainer Peppe Carella in tre gare non ha ancora racimolato alcun punto, anche se le prestazioni dei ragazzi sono state ammirevoli per impegno e applicazione. Si è tenuta botta a compagini come la Vigor Lamezia.

Ma i complimenti non fanno punti, anzi aumentano il rammarico. E’ stato esplicito Carella, urgono rinforzi , soprattutto una punta, si farà ricorso agli “svincolati”. Giunge opportuna la sosta, per riordinare le idee , ricaricare le batterie e consentire a mister Peppe Carella di far assimilare ancora meglio il suo credo tattico. Reggiomed  giovane, pimpante sul piano dinamico, ma troppo ingenuo, in fase ultima non si riesce a concretizzare l’enorme mole di lavoro fatto a centrocampo. I due nuovi arrivati sono l’ottimo centrocampista Gianni Caruso, ex Acri, e l’attaccante Francois Kabangu, proveniente dal Gaeta. Caruso ha suscitato una buona impressione, fa al caso del Reggiomed,ha piedi buoni e personalità. l’ultimo  arraivato Kabangu, attaccante, ha debuttato nell’ultima mezz’ora contro la Vigor, va rivisto all’opera.

Ci sono anche delle note positive, i giovani Foti, Digiacomantonio, Vigoroso, Candido, l’esperto Daniele Zappia, il vivace Monorchio, Libri, Marcianò. Bruno  Leo confida sull’ ottima organizzazione societaria, sul fair play finanziario,sulla valorizzazione dei giovani, in Eccellenza si rischia , questo è tenuto in conto ma la coerenza  è imprescindibile nella Reggiomediterranea. Si crede nell’intelaiatura del complesso.