Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Cosenza, le grandi irraggiungibili, mentre il Marulla si prepara per il Catanzaro

Cosenza, le grandi irraggiungibili, mentre il Marulla si prepara per il Catanzaro

Nonostante l’illusione di qualcuno e le sollecitazioni del presidente Guarascio alla vigilia del match di Foggia, la trasferta in terra pugliese conferma quanto già riferivano i pronostici alla vigilia di questo campionato. Il Cosenza può disputare una stagione di medio alta classifica, ma dal punto di vista qualitativo e della forza economica, rimane decisamente dietro le quattro grandi di questo campionato. Ed anche contro i satanelli, dopo una parte illusoria di gara, poi la crescita dei padroni di casa e la dimostrazione di una superiorità evidente tra le due compagini. Non è il caso di fare drammi, perché il mantenimento dell’attuale posizione in classifica, sarebbe comunque un buon risultato. E per farlo il Cosenza dovrà riprendere la sua marcia già a partire dal tanto atteso derby di giovedi pomeriggio. Dovrà farlo perché dietro le dirette avversarie avanzano ed oggi sembrano pure accompagnate da una buona dose di entusiasmo. Per i rossoblu la possibilità di immediato riscatto e che riscatto sarebbe. Battere per due volte il Catanzaro nella stessa stagione, dopo quell’incredibile quanto clamoroso successo in occasione della partita di andata, sarebbe soprattutto per i tifosi qualcosa di esaltante, oltre a confermare Statella e compagni in quinta posizione. La gara di giovedì è quella più sentita, da tutti. Lo dimostra una prevendita già importante e ben avviata che porterà, seppur in un giorno infrasettimanale, ad avere un Marulla dal colpo d’occhio interessante. Lo scorso anno si arrivò a più di ottomila presenze.