Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Eccellenza – La V. Lamezia supera la Reggiomed a domicilio (0-1) con il minimo sforzo

Calcio, Eccellenza – La V. Lamezia supera la Reggiomed a domicilio (0-1) con il minimo sforzo

di Giuseppe Calabrò-  Con il minino sforzo, senza fare sfaceli, forse anzi senza forse con la testa già a venerdì prossimo per la

finale regionale di Coppa Italia dilettanti che si giocherà a Rende contro lo Scalea, la blasonata Vigor

Lamezia  espugna Croce Valanidi  e  conferma  la “terza piazza” a ridosso delle due “battistrada” del torneo.

Alla giovane formazione della Reggiomediterranea  i tanti complimenti per aver giocato, ancora una volta,

alla pari con le big , ma alla fine è solo una magra consolazione, è la quarta ed allarmante sconfitta

consecutiva, la terza sotto la gestione del nuovo trainer  Peppe Carella.Si è in piena zona play out.

Applicazione, impegno, tanta corsa, quasi inoperoso il portiere Cannizzaro, i reggini hanno giocato  con

ordine, non hanno fatto ragionare gli avversari, buon palleggio, ma , siamo alle solite, non si è cattivi ed

incisivi sotto porta. Alla Vigor basta un solo tiro per vincere per la terza volta in trasferta, al 72 c’è un corner

che batte il tre quartista Leta e di testa Russo, ex del Sersale, batte implacabilmente Cannizzaro.

E’ l’ episodio decisivo che fa la differenza, che rompe gli equilibri di una gara sostanzialmente corretta e che

non  ha evidenziato grandi differenze come ne testimonia la graduatoria.

Il mister lametino non ha rischiato ed è  vero il bomber Moscairo tenuto precauzionalmente a riposo per la

Coppa Italia, è una Vigor comunque solida in difesa con un gigantesco Ferraro A. e Bertini, atleti che hanno

giocato in categorie superiori, il treqquartista Leta che ha piede morbido, un possente Russo che è abile e

fulmineo  sotto porta.

Forse non è avvolgente nel proporre gioco ma contro la  Reggiomediteranea , alla fine, ha ottenuto quello

che si era prefissato in maniera concreta, badando al sodo.

5-3-2  per il Reggiomed  senza Libri e Marcianò squalificati, in panchina il neo arrivato attaccante Francois

Kabangu, Classe 1994, arrivato dal Gaeta, eccellenza laziale.

La Vigor senza il bomber Moscairo si dispone con un 3-4-1- 2 .

All’ 8 cross dell’esterno bianco verde Marano, di testa il solito Russo manda a lato.

Al 10 sono i locali a rendersi  pericolosi con Daniele Zappia con una punizione che sorvola la porta difesa

da Mercuri.

Al 12 è ancora  Reggiomed con il vivace Manuel Monorchio che calcia dalla lunga distanza, Mercuri para

Il proietto centralmente e senza difficoltà  

E’ una Vigor che stenta a imporre il suo gioco, Leta non è particolarmente ispirato, Bossi e Giovanni Caruso

dall’altra parte stanno giocando con diligenza, sbagliano pochissimi palloni, corrono con costrutto.

I centrali difensivi della formazione di Carella non sbagliano un colpo, fanno valere la propria vigoria

atletica.

Il primo tempo finisce sul nulla di fatto .

Andreolo fa i primi due cambi anche per necessità. Entrano Ferraro L. e Torcasio.

Si gioca su buoni ritmi, Reggiomed  che orgogliosamente fa valere la maggiore dinamicità, tenta le

verticalizazioni, ma in fase ultima non si sblocca.

Al 49 gran tiro di Ferraro A. con il cuoio di molto a lato dalla porta difesa da CANNIZZARO.

Al 57  ci prova Peppe Caputo ma Mercuri non si fa sorprendere.

Al 63 Daniele Zappia viene anticipato d’un soffio dall’estremo difensore della Vigor.

Al 69 esce l’attaccante Manuel Monorchio e debutta il neo arrivato Francois Kabangu.

Al 71 la rete che spezza il match. Corner dalla destra  battuto da Leta, di testa il possente Russo precede

tutti e fa gonfiare la rete dietro le spalle di Cannizzaro.

Per la Vigor sono tre punti basilari in campionato e sono ben auguranti per la finale di Coppa Italia.

Reggiomed  che nel finale ci mette il cuore, ma non basta. Buona la prova che può essere di conforto per

un girone discendente che si vuole più sostanzioso.     

 

Reggiomediterranea   0 – Vigor  Lamezia 1                             Eccellenza  15 giornata

Marcatore  : al 71 Russo

Reggiomediterranea : Cannizzaro  6, Foti 6,5, Falduto 6, Bossi 6,5, Digiacomantonio 6, Cuzzola 6, Caputo 6

(al 73 Candido s.v.), Vigoroso 6, Zappia 6, Caruso 6,5 , Monorchio 6 (al 68 Kabangu s.v.)  All. Carella

Vigor  Lamezia : Mercuri 6, Vilella ( al 62 Torcasio 6), Caliò 6  (al 65 Ferraro L. 6,5),Ferraro A. 6,  Ottonello  6,

Bertini 6,5 , Anile 6, Crucitti 6, Russo 6,5, Leta 6,5, Marano 6,5  All. Andreoli

Arbitro- Selmi  di Acireale 6 , Ferragina di Catanzaro e D’Agostino di Catanzaro