Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Derby Cosenza-Catanzaro, la protesta dell’Associazione “Cosenza nel Cuore”

Derby Cosenza-Catanzaro, la protesta dell’Associazione “Cosenza nel Cuore”

I tifosi dell’Associazione “Cosenza nel Cuore” non sono affatto d’accordo sulla scelta fatta dalla Lega di collocare l’attesissima sfida tra la squadra rossoblu ed il Catanzaro, per giorno 22 dicembre e lo manifestano attraverso una lettera inviata al massimo esponente della Lega Pro e per conoscenza anche al presidente Guarascio: “Caro Presidente Gravina da tifosi del Cosenza, come tantissimi altri, giudichiamo scellerata, e non certo epocale, la scelta di far giocare il derby Cosenza-Catanzaro sentito e anche pericoloso, in un giorno e orario lavorativo con una improbabile diretta facebook (ragione puramente commerciale, ma solo per la Lega!), per giunta in pieno clima natalizio, paralizzando una intera città, che già di per sè, dovrà sorbire un intensificato traffico per il periodo natalizio con molte arterie chiuse per ordine pubblico, nonchè l’impossibilità di molti tifosi commercianti, impossibilitati ad andare allo stadio. Ci meravigliano molto queste cervellotiche scelte lontanissime dai tifosi, proprio perchè Lei stesso è stato un presidente di una società di calcio e queste situazioni avrebbe dovuto capirle. Il calcio è dei tifosi! Se dopo tre mesi mancavano, guarda caso, le ragioni organizzative per il boxingday, ritrattando addirittura il calendario ufficiale, adesso in pochi giorni, magicamente ci sono tutti i presupposti per giocare in questo marasma, con Polizia e Carabinieri che avevano già programmato un eventuale servizio il 26 dicembre? Il risultato epocale e paradossale – conclude l’associazione – sarà che molti tifosi non potranno andare allo stadio.  Una bella responsabilità!».

Fonte: cosenzachannel.it