Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 serie B – Inarrestabile Odissea. La Futura perde, tre punti per la F.C. Paola

Calcio a 5 serie B – Inarrestabile Odissea. La Futura perde, tre punti per la F.C. Paola

E’ stata una giornata di gloria per le quattro società cosentine per la prima volta impostesi tutte insieme. L’Odissea 2000 capolista delle squadre calabresi, rifila un secco poker al Cataforio concretizzando tre delle quattro marcature con i nuovi innesti del mercato di riparazione. Prestigioso il successo esterno della Farmacia centrale Paola sul campo dei siciliani del Melilli grazie alle reti della “vecchia”guardia paolana. Corsara anche la Real Rogit capace di ridimensionare le ambizioni della Pol. Futura tracciando un solco di quattro punti dai corregionali. La quarta squadra cosentina che fa festa è il blasonato Corigliano che, trascinato da De Luca, vince la sfida del goal contro l’ostica Edilferr Cittanova distanziandola in graduatoria.

ODISSEA 2000 – CATAFORIO 4 – 0

Marcatori: 19’55’’ p.t. Del Pizzo, 4’56’’ s.t. Scervino, 14’12’’ s.t. Bavaresco, 19’18’’ s.t. Taibi.

Quarta vittoria consecutiva per l’Odissea 2000 che supera l’ostacolo Cataforio e rosicchia tre punti al Real Cefalù, fermo per il turno di riposo. La squadra rossanese ha faticato un po’ prima di avere la meglio di un Cataforio tutto difesa e ripartenze, non perché non abbia creato azioni da rete, ma perché tra l’imprecisione dei suoi calcettisti e un Parisi in stato di grazia, ha dovuto attendere l’ultimo minuto del primo tempo per passare in vantaggio. Nella ripresa, dopo il gol del raddoppio, la gara è stata più agevole. Ottimo l’esordio dei tre nuovi acquisti Taibi, Bavaresco e Del Pizzo, che oltre a essersi integrati perfettamente negli ingranaggi gialloblù, sono andati tutti e tre in gol. Il Cataforio da parte sua ha giocato una buona partita, si è difesa con ordine fino all’uno a zero, ha avuto pure qualche chance di segnare, ma, a lungo andare ha pagato dazio ad una formazione tecnicamente più forte. Dopo il minuto di raccoglimento per le vittime del disastro aereo colombiano (in omaggio della Chapecoense il brasiliano dell’Odissea 2000 Eriel Pizetta ha indossato la maglia della squadra carioca) è la formazione di Sapinho a prendere in mano le redini del gioco, i gialloblù costruiscono tante palle-gol con Scervino, Pizetta, Bavaresco, Russo e Taibi, ma trova Parisi a chiudere lo specchio della porta. I reggini solo in due occasioni si fanno vedere in area bizantina con Cordeiro e Gregorace, bravo Taibi a sventare le minacce. I padroni di casa riescono a scardinare il bunker avversario a 5 secondi dalla fine con una splendida azione di prima portata avanti da Pizetta e Richichi e finalizzata da Del Pizzo. La ripresa si apre con una doppia occasione per gli ospiti che vanno vicini al pareggio con Giriolo, nella prima è lesto Taibi a respingere, nella seconda è il palo a ribattere la conclusione. Scampato il pericolo, l’Odissea riprende a macinare gioco e nel corso del quinto minuto segna la seconda rete con Scervino che corregge in rete un bolide di Taibi. Subito dopo i gialloblù hanno due occasioni per triplicare con Russo e Scervino: il primo si vede respinta la conclusione ravvicinata da Parisi; il secondo centra il palo. Al 7’ il Cataforio schiera Gregorace come portiere in movimento, però, il giro palla è lento e poche le conclusioni nello specchio della porta. A segnare è, invece, la squadra di casa che cala il poker grazie ad un tiro di Bavaresco (con leggera deviazione di Cilione) e a un pallonetto dalla tre quarti di Taibi con la porta reggina sguarnita.

Sapinho – Al termine della gara il coach Sapinho ha così commentato la vittoria della sua squadra.

“Innanzitutto devo fare i complimenti agli avversari che hanno giocato una buona gara, si sono difesi bene e hanno cercato di sorprenderci con le ripartenze. I miei ragazzi sono stati bravi ad avere pazienza e a perseverare nel trovare la rete e, allo stesso tempo, a concedere pochissimo in fase difensiva – ha affermato il tecnico brasiliano -. Un plauso anche ai nuovi acquisti che si sono integrati subito nel gioco della squadra. Ora ci aspetta la trasferta ad Augusta contro la super corazzata Maritime, sarà una partita difficilissima. Noi ce la giocheremo con la massima tranquillità perché non abbiamo nulla da perdere, alla fine vedremo come sarà andata”.

MELILLI – FARMACIA CENTRALE PAOLA 3 – 4

Prima storica vittoria in terra siciliana per la Farmacia Centrale Paola Calcio a 5 che con una partita praticamente perfetta sconfigge l’Assoporto Melilli per 6-3. Livio Sganga e compagni già dal primo tempo si dimostrano nettamente più in palla e concentrati degli avversari. La doppietta di Raffaele Chiappetta e la zampata di Antonello Francesco Citta’ chiude la prima frazione. Nella ripresa, mentre tutti si aspettano la reazione della squadra di casa, la Farmacia Centrale cala altre tre reti con Giuseppe Salerno (da segnalare l’azione applaudita dal pubblico), Giovanni Chiappetta e Alessio Chianello. (A.S. Salvatore Panaro)

CORIGLIANO – EDILFERR CITTANOVA 4 – 3

Marcatori:1’ pt De Luca (Co), 13’21’’ pt De Melo (Ci), 13’47 pt Alfaro Sanchez (Co), 16’ pt De Melo (Ci), 8’ st Monterosso (Ci), 18’ st De Luca (Co), 19’ st Alvaro Sanchez (Co)

Torna al successo il Corigliano futsal che in rimonta e sul suolo amico batte di misura il Cittanova per 4 a 3. Nell’undicesima d’andata, del girone G di serie B futsal, acuto per la formazione jonica che grazie ad una prova coraggiosa riesce ad imporsi nei secondi finali. Dopo un periodo poco redditizio, boccata d’ossigeno per i biancazzurri che incasellando tre punti riprendono quota in classifica. Toccando 12 punti i ragazzi i mister Forace vanno in doppia cifra restando in una zona di graduatoria medio bassa ma con un pieno d’entusiasmo. Vittoria che serve al gruppo che va rafforzandosi sia nel morale che nell’organico. Dopo il ritorno di Caravetta, già schierato contro i reggini e anche espulso, da segnalare c’è anche il ritorno del laterale Berardi classe ‘88. Per il mercato, gli altri innesti importanti arriveranno a gennaio e saranno molto probabilmente due italo- brasiliani di spessore. In effetti, la società vorrà valutare bene le trattative visto che a dicembre, considerata la sosta, avrò solo un’altra gara tra quindici giorni in trasferta contro il Sant’Isidoro. Tornando alla gara contro il Cittanova, per la cronaca, il gol del vantaggio del Corigliano arriva con il veterano De Luca dopo neanche un minuto. I reggini non demordono e pareggiano al 13’ con De Melo. Pochi secondi dopo, padroni di casa nuovamente avanti con Alfaro Sanchez. Al 16’ pt il nuovo pareggio è ancora di De Melo. Nella ripresa, ancora emozioni e Cittanova in vantaggio con Monterosso all’8’. Padroni di casa che crescono e sciupano un tiro libero con Cleber Biscaro. Ospiti che amministrano ma che perdono per doppio giallo Monterosso a cinque minuti dal termine. I coriglianesi ne approfittano e nel finale prima pareggiano al 18’ con De Luca e quindi a trenta secondi dalla sirena vanno in vantaggio con Alvaro Sanchez festeggiando sorpasso e trionfo. Prima della chiusura De Luca fallisce anche un altro tiro libero non compromettendo la vittoria. (Cristian Fiorentino)

POL. FUTURA – REAL ROGIT 2 – 3

Fonte: calabriafutsal.it